Indietro
menu
mobilità in sharing

Per l'estate 2021 aumentano i monopattini e arrivano le bici elettriche

In foto: i monopattini elettrici sul lungomare di Rimini
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 6 apr 2021 15:04
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il comune di Rimini amplia la flotta dei mezzi di micromobilità elettrica in sharing in vista dell’estate. L’Amministrazione ha infatti raggiunto un accordo con Bird e Lime, le due società affidatarie del servizio, che consentirà tra maggio e giugno di poter implementare la dotazione attuale di ulteriori 300 monopattini elettrici e, novità di quest’estate, altre 300 bici elettriche a pedalata assistita, anche queste in free floating (a flusso libero). Bird ha offerto l’incremento dei monopattini mentre Lime ha proposto l’introduzione di 300 bici elettriche del modello Jump.

Il parco mezzi a disposizione di turisti e riminesi quindi conterà oltre 1.300 monopattini e 300 bici elettriche, “dandoci così anche l’opportunità di testare un servizio plurimodale – commenta l’assessore alla mobilità Roberta Frisoni oltretutto con la possibilità di utilizzare aree e nuove infrastrutture per la mobilità sostenibile ancora più ampie rispetto allo scorso anno, grazie agli investimenti realizzati e quelli in via di ultimazione sulla rete ciclabile della città, a partire dai nuovi lungomari riqualificati di Rimini nord, che saranno riconsegnati alla città a fine maggio”.

Dall’anno scorso, sulla base del “decreto milleproroghe” i monopattini elettrici sono equiparati ai velocipedi, dunque possono circolare in ambito urbano e sulle normali sedi stradali, rispettando le stesse disposizioni che regolano l’uso delle biciclette.

Nell’estate 2021 Rimini sperimenterà anche il servizio di noleggio di scooter elettrici in sharing, “con una cinquantina di mezzi a disposizione – aggiunge l’assessore Frisoni – proposto da Be Charge all’interno del bando per l’installazione delle colonnine. Infine, stiamo preparando un bando per la sperimentazione del servizio di car sharing elettrico, anche questo pronto per debuttare in estate. Sarà quindi una stagione importante per verificare l’efficacia e l’attrattività di questi nuovi servizi e come questi si possano integrare con il Metromare, con la rete complessiva del trasporto pubblico locale ed essere funzionali alla trasformazione urbana che la città sta compiendo”.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Redazione   
di Redazione