Indietro
menu
fermato dai carabinieri

Nasconde la droga nel fondo dell'auto, arrestato 27enne

In foto: i soldi, la droga e la calamita
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 28 apr 2021 13:26 ~ ultimo agg. 15:16
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Per sfuggire a eventuali controlli da parte delle forze dell’ordine, aveva ideato un meccanismo rozzo ma efficace per trasportare la droga senza essere scoperto. Un albanese di 27 anni, residente a Rimini, con precedenti per droga e attualmente disoccupato, è stato arrestato ieri pomeriggio a Cattolica. Sono stati i carabinieri della locale Tenenza, guidati dal comandante Antonino Miserendino, a fermare quello che a tutti gli effetti è considerato uno spacciatore.

Così, dopo averlo pedinato a lungo, i militari hanno deciso di fermarlo per un controllo. Il 27enne, a bordo della sua Punto, è sceso mentre la pattuglia ha iniziato a setacciare l’interno dell’abitacolo. Da sotto il sedile sono spuntati 3.200 euro in contanti in banconote di vario taglio, mentre della droga nessuna traccia. I militari, però, erano certi che l’albanese trasportasse anche lo stupefacente e infatti, controllando meglio, hanno scoperto l’ingegnoso stratagemma. Lo spacciatore aveva nascosto 7 grammi di cocaina, già suddivisi in dosi, all’interno di un tubicino di plastica attaccato con un dispositivo a calamita al sottoscocca della Punto.

Il 27enne è stato arresto e trattenuto nelle camere di sicurezza della Tenenza di Cattolica in attesa di essere giudicato per direttissima.

Notizie correlate