Indietro
menu
Brutale aggressione

16enne picchiato a Riccione. Carabinieri scovano gli autori del raid punitivo

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 9 apr 2021 11:45 ~ ultimo agg. 17:18
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sono due maggiorenni e un diciassettenne gli autori dell’aggressione avvenuta lo scorso 28 febbraio nel cuore del centro di Riccione ai danni di un sedicenne che aveva riportato lesioni giudicate guaribili in 30 giorni. A dimostrarlo sono state le indagini dei carabinieri della Stazione di Riccione, avviate a seguito della denuncia presentata dalla vittima e dai propri genitori. L’analisi dei filmati di videosorveglianza ha consentito ai militari dell’arma di ricostruire la brutale aggressione da cui il giovane è riuscito a sottrarsi solo grazie all’intervento di un commerciante della zona: i tre autori lo avevano colto di sorpresa nel sottopassaggio pedonale di viale Ceccarini mentre era con alcuni amici e, dopo averlo accerchiato, lo avevano colpito con calci e schiaffi. Gli aggressori, già noti agli uomini dell’Arma, appartengono al gruppo che il 23 febbraio aveva aggredito e rapinato un turista modenese. La vittima li ha riconosciuti.  Secondo i militari alla base del pestaggio ci sarebbero state questioni amorose: il 16enne alcuni mesi fa aveva corteggiato infatti una coetanea che piaceva però anche al 17enne che, per vendicarsi, ha deciso di organizzare il raid punitivo. I tre autori, un ventiduenne, un ventenne – entrambi pregiudicati – ed il diciassettenne dovranno ora rispondere del reato di lesioni personali aggravate.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
booked.net