Indietro
menu
mistero sulla provenienza del gas

Intossicazione da monossido, madre e figlia trasportate in ospedale

In foto: repertorio
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 3 mar 2021 14:42 ~ ultimo agg. 4 mar 11:40
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Hanno avvertito uno strano malessere in piena notte e, intuendo che ci potesse essere qualcosa di anomalo, spaventate hanno richiesto l’intervento del 118. Quando i sanitari nella notte tra martedì e mercoledì sono arrivati in via Alfredo Testoni, a Rimini, intorno alle 3.40, hanno soccorso madre e figlia. Dai sintomi delle due c’era la concreta possibilità che nell’abitazione potesse esserci una fuoriuscita di monossido di carbonio, così hanno subito allertato i vigili del fuoco e arieggiato le stanze.

Che all’interno dell’appartamento hanno rilevato importanti tracce di monossido di carbonio, ma non sono riusciti ad individuare la provenienza. Nessuna combustione incompleta rilevata, eppure, soprattutto in mansarda, la presenza del terribile gas incolore, inodore e insapore era ben segnalata dalle apposite apparecchiature.

La madre e la bambina, dopo essere state soccorse sul posto, sono state trasportate d’urgenza all’ospedale Infermi per una lieve intossicazione. Pur non essendo in pericolo di vita sono state sottoposte ad accertamenti.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
Meteo Rimini
booked.net