Indietro
menu
in cattedrale

Giornata vita consacrata. La messa in diretta TV

In foto: il Duomo di Rimini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 2 feb 2021 11:27 ~ ultimo agg. 13:54
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Oggi, Martedì 2 febbraio, in occasione della giornata della Vita Consacrata sarà proposta in diretta su Icaro TV la messa presieduta dal Vescovo, in programma alle 17,30 in Basilica Cattedrale.

Un servizio proposto dalla nostra emittente per tutti coloro che non potranno di persona vivere la messa. Si tratta della 25ª Giornata della vita consacrata che si celebra nella festa liturgica della Presentazione del Signore al Tempio, anche festa popolare della Candelora. La liturgia si aprirà con la benedizione delle candele.

Le consacrate, in diocesi di Rimini, appartenenti a 13 Famiglie Religiose e a due monasteri, sono 357, 300 italiane 57 provenienti dall’estero. In genere dedite all’educazione, alla cura degli anziani, alle attività pastorali rivolte ai vari ambiti. A queste si aggiunge la realtà dell‘Ordo Virginum: 3 consacrate e due in cammino formativo. C’è un mondo variegato di consacrate appartenenti ad istituti secolari. Ultimo, a nascere in diocesi, l’Ordo viduarum.
I consacrati uomini, sono 38 più 6 Fratelli. Appartengono a 9 Congregazioni Religiose. Seguono generalmente le parrocchie a loro affidate e alla cura delle anime attraverso la confessione, direzione spirituale, ritiri.

Il volto della vita consacrata in diocesi – spiega Suor Lina Rossi, Delegata Vescovile per la Vita Consacrata della Diocesi- è variegato e rende visibile la ricchezza dei carismi che lo Spirito ha profuso e continua a donare per la costruzione del Regno di Dio”.

La prima Giornata della vita consacrata fu celebrata il 2 febbraio 1997 per volere di san Giovanni Paolo II. L’iniziativa nacque dopo il Sinodo dei vescovi sulla vita consacrata dell’ottobre 1994 e la successiva esortazione apostolica del marzo 1996, dal titolo Vita consacrata.

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.