Indietro
menu
Dopo lo sgombero

Fondazione Cetacea: ok al trasferimento nell'ex commissariato di polizia

In foto: la sede di Cetacea con l'ospedale delle tartarughe
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 17 feb 2021 14:23
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’assessore al Bilancio, Luigi Santi e il presidente del Consiglio comunale di Riccione, Gabriele Galassi, hanno anticipato questa mattina ai rappresentati della Fondazione Cetacea il via libera dell’amministrazione al trasferimento dell’ospedale delle tartarughe nell’ex commissariato estivo di polizia. L’immobile, di proprietà comunale, si trova nelle vicinanze dell’attuale sede, la ex colonia Bertazzoni, dichiarata inagibile. L’utilizzo, a titolo gratuito, riguarda i locali siti al piano terra e la porzione di area esterna scoperta sul fronte mare. Ora saranno gli uffici del Comune a formalizzare gli atti necessari alla regolarizzazione del rapporto di comodato gratuito fino alla fine del 2021.

L’amministrazione starebbe anche riflettendo sulla permanenza dell’ospedale delle tartarughe a Riccionemagari commutando il dovuto da parte dell’associazione al Comune – si legge nella nota – come partecipazione alla Fondazione per la salvaguardia delle tartarughe“. Il Comune ha proposto una “due diligence”, economica e societaria, necessaria all’Ente pubblico per impegnare risorse della collettività in favore di un qualsiasi altro ente, anche se onlus.

Fondazione Cetacea, dopo la vittoria del bando del comune di Rimini insieme al Club Nautico, dovrebbe iniziare già dall’estate a trasferire alcune delle proprie attività nell’ex Delfinario riminese.

Notizie correlate
di Redazione