Indietro
menu
La situazione peggiora

Cabina regia: in Emilia Romagna l'Rt sale ad 1,1

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 26 feb 2021 14:59 ~ ultimo agg. 27 feb 07:28
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

In Emilia-Romagna l’Rt sale ad 1,1 (1,07-1,13) e il rischio resta moderato ma con alta probabilità di progressione. Questo sanciscono i dati della consueta cabina di regia che ogni venerdì elaborano l’andamento della pandemia.

Si tratta dei numeri relativi alla settimana dal 15 al 21 febbraio. Negli ultimi giorni però il numero di contagi in Regione ha avuto una preoccupante impennata, tanto che il presidente Bonaccini ha già emesso due ordinanze che hanno introdotto misure più restrittive per i comuni dell’imolese, per quattro della provincia di Ravenna e per Bologna (a partire da lunedì).

L’Rt nazionale resta invece stabile a 0,99. Il monitoraggio della cabina di regia dovrebbe spingere verso l’arancione Marche, Piemonte e Lombardia mentre la Basilicata potrebbe passare in rosso. Anche il Molise avrebbe chiesto di essere inserito nella zona con le massime restrizioni. L’Emilia Romagna, almeno per un altra settimana, dovrebbe invece mantenere l’arancione. L’ufficialità però si avrà solo in serata con le ordinanze del ministro Speranza.

L’Iss evidenzia comunque un generalizzato peggioramento della situazione e consiglia di “innalzare le misure di mitigazione per raggiungere una drastica riduzione delle interazioni fisiche tra le persone e della mobilità. È fondamentale – si legge – che la popolazione eviti tutte le occasioni di contatto con persone al di fuori del proprio nucleo abitativo che non siano strettamente necessarie e di rimanere a casa il più possibile“.

Nelle Marche, il presidente Acquaroli ha firmato un’ordinanza che dispone, a partire da sabato 27 febbraio e fino al 5 marzo, la didattica a distanza al 100% in tutte le scuole superiori. Nelle province di Ancona e Macerata Dad al 100% anche per le seconde e terze delle scuole medie.