Indietro
menu
inseguito dalla polizia

Spaccio tra le auto in via Marecchiese, arrestato 22enne recidivo

In foto: i due poliziotti che hanno arrestato il pusher
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 19 gen 2021 13:22 ~ ultimo agg. 16:14
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Era già stato arrestato più volte per reati in materia di stupefacenti ed era sottoposto anche all’obbligo di presentarsi alla polizia giudiziaria, ma continuava a spacciare come se nulla fosse. Un 22enne albanese, irregolare sul territorio, è stato arrestato ieri pomeriggio a Rimini mentre cedeva della marijuana a un connazionale di tre anni più grande.

I due si erano dati appuntamento intorno alle 14.30 in via Marecchiese, intersezione via Pennabili, e si erano appartati tra alcune auto parcheggiate. I poliziotti dell’Ufficio prevenzione generale della questura di Rimini, però, li hanno notati e osservati per un po’, fino a quando il 22enne ha passato all’altro una bustina di plastica. Una volta ottenuta la sostanza, l’acquirente è salito in auto. Nemmeno il tempo di partire ed ecco che gli agenti l’hanno fermato per un controllo. Gli 11 grammi di marijuana appena acquistati li aveva nascosti all’interno di un borsello riposto nel bracciolo tra i due sedili anteriori.

Sul posto è stato fermato lo spacciatore, poi condotto davanti alla sua abitazione per effettuare in sua presenza una perquisizione domiciliare. Il 22enne, con una mossa fulminea, si è dato alla fuga scavalcando la recinzione posteriore della casa e oltrepassando altre proprietà. I due agenti lo hanno inseguito e circondato, ma il pusher non si è arreso e li ha spintonati per farsi largo. Un tentativo inutile, che non è servito ad evitargli l’arresto. Prima, però, la sua abitazione è stata perquisita e nel garage, dentro una scarpa da ginnastica, sono stati sequestrati 37 grammi di cocaina.

Il 22enne, che deve rispondere di detenzione ai fini spaccio e resistenza a pubblico ufficiale, verrà processato con rito direttissimo in giornata. All’acquirente 25enne, invece, è stata ritirata la patente ed è stata inoltrata a suo carico una segnalazione come assuntore di sostanza stupefacente alla prefettura.

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.