Indietro
menu
Invito al dialogo

Riccione. Querelle comune-polisportiva: albergatori "attoniti"

In foto: L'assessore Caldari ed il presidente della Polisportiva Solfrini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 15 gen 2021 15:31 ~ ultimo agg. 15:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Tra le voci a commento della querelle scoppiata tra polisportiva comunale di Riccione e amministrazione, arriva anche quella di Federalberghi che invita le parti ad un dialogo sereno e costruttivo per il bene di tutta la città. “Assistiamo attoniti a quello che sta accadendo a Riccione nell’ambito dei rapporti tra Polisportiva comunale e Amministrazione Comunale” si legge nella nota dell’associazione. “Non è possibile – proseguono – allontanarsi in questi momenti in cui l’economia principale (turismo in calo dell’80%) sta attraversando un periodo drammatico. Lo stress economico/psicologico dell’incertezza sul futuro rende già molto difficile la sopravvivenza delle nostre aziende“. “Abbiamo bisogno – si legge ancora – di relazioni positive e costruttive, lo sport insegna che si vince se si rimane uniti e si rema tutti dalla stessa parte, se ci si aiuta l’uno con l’altro. Sono tanti i grandi eventi sportivi con target internazionali che si sono svolti a Riccione grazie alle buone relazioni, agli eccellenti impianti sportivi, alla capacità organizzativa, al sistema ricettivo adeguato all’accoglienza entusiasta degli sportivi da parte di tutta la città“. “Federalberghi Riccione invita le parti in causa a riprendere un rapporto per un dialogo sereno e costruttivo per il bene di tutta la città” conclude la nota.

Notizie correlate
di Redazione