Indietro
menu
fermato un 39enne

Esce dal carcere e torna a spacciare. Inseguimento della polizia al parco Cervi

In foto: i poliziotti delle Volanti al parco Cervi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 30 gen 2021 13:15 ~ ultimo agg. 14:27
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Era uscito il primo gennaio del 2021 dal carcere di Cagliari, dove aveva terminato di scontare una pena detentiva. A nemmeno un mese dal suo ritorno in libertà, un 39enne algerino, con precedenti per rapina in concorso, rapina aggravata, oltraggio, resistenza e violenza a pubblico ufficiale, ricettazione, porto di armi e oggetti atti ad offendere nonché detenzione di droga ai fini di spaccio, è stato nuovamente arrestato dalla polizia ieri pomeriggio a Rimini dopo un inseguimento al parco Cervi.

Merito degli agenti delle Volanti che transitando in via Roma, angolo via Bastioni Orientali, hanno notato intorno alle  15.45 dei movimenti sospetti all’interno del parco Cervi, vicino al Monumento alla Resistenza. L’algerino ha avvicinato dei ragazzi coi quali si è messo a parlottare e intanto continuava a guardarsi intorno. Quando ha visto la Volante avvicinarsi, si è allontanato con passo spedito e si è infilato un involucro azzurro nella tasca posteriore dei jeans. Uno dei poliziotti è sceso per identificarlo, ma il 39enne è corso via. Ne è nato un inseguimento conclusosi al parco Maria Callas, con il fuggitivo che nascostosi dentro una siepe non è sfuggito all’occhio attento del poliziotto.

Perquisito con l’aiuto del collega, dalle tasche dell’algerino sono spuntati 31 grammi di marijuana nascosti in un guanto e in un multivitaminico, oltre ad un coltello a serramanico con una lama di 7 centimetri dentro lo zaino. Considerati la sfilza di precedenti a suo carico, la droga sequestrata e la mancanza di un lavoro che lascia presupporre che si mantenga spacciando, il 39enne è stato nuovamente arrestato.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Redazione