Indietro
menu
merce sequestrata

Scende dal treno con una valigia piena di borse contraffatte, denunciato dagli agenti

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 7 dic 2020 14:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Era appena sceso dal treno con un enorme borsone e, alla vista degli agenti che stavano perlustrando la zona della stazione di Rimini, ha iniziato ad allontanarsi in fretta e furia destando sospetti. Rincorso per il controllo dei documenti, un cittadino extracomunitario con una valigia piena di borse falsificate con marchi prestigiosi, che probabilmente aveva appena acquistato e intendeva mettere in commercio, è stato fermato prima che fosse troppo tardi.
Gli agenti hanno proceduto, oltre al sequestro delle 15 borse, marcate “Gucci” e “Prada”, anche a denunciare il venditore abusivo per i reati di acquisto e detenzione di prodotti con marchi contraffatti.
Nello stesso servizio notturno è stato sanzionato, con una multa di 400 euro (280 se pagata entro 5 giorni), un cittadino russo residente in Italia, sorpreso in centro dopo il coprifuoco.