Indietro
menu
Cambiamo argomento

Il covid monopolizza le discussioni? Un bar di Riccione vieta di parlarne

In foto: il cartello all'ingresso del bar
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 12 dic 2020 14:18 ~ ultimo agg. 13 dic 10:24
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ormai da mesi il covid monopolizza non solo i media ma anche le discussioni: dibattiti infiniti sul virus, sulle misure anti contagio, sui vaccini. Troppo, hanno pensato a “L’Altro Bar” di Riccione e così hanno simpaticamente imposto il divieto di parlarne. La notizia rimbalzata sulla pagine de Il Resto del Carlino, è stata ripresa ieri a Icaro nella trasmissione Tempo Reale dove è intervenuta una dei gestori del locale, Sabrina Piccioni. “Io e la mia barista qualche giorno fa discutevamo del fatto che ormai siamo diventati tutti monoargomento – racconta – e abbiamo pensato che almeno il tempo del caffè lo si può passare parlando di altro: viaggi, Natale, feste”. Hanno deciso quindi di affiggere all’ingresso un cartello con su scritto “in questo bar è vietato parlare di covid“. Come ha reagito la clientela? Bene. “Qualcuno – spiega Sabrina – inizia a parlare del virus poi si accorge del cartello e cambia argomento. Si può parlare di tante cose, il covid non ha fatto scomparire tutto il resto.