Indietro
menu
Conto alla rovescia

Trasloco Questura, entro dicembre tutti gli uffici nella nuova sede

In foto: la nuova sede della Questura, trasloco in corso
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 23 nov 2020 15:48 ~ ultimo agg. 24 nov 13:18
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ultimati i lavori nei mesi estivi, già da settimane è iniziato il trasloco degli uffici della polizia di stato di Rimini nei locali di piazzale Bornaccini, davanti cui già da un po’ campeggia l’insegna con la scritta “Questura”. I primi a traslocare nella nuova struttura sono stati gli agenti della caserma Mosca di Viserbella e quelli degli uffici di via Bonsi. In questi giorni tocca alla sede centrale di Corso d’Augusto dove si stanno liberando i vari piani. Gli ultimi step riguarderanno il trasferimento dell’archivio e, da ultimo, quello della centrale operativa. Tutti gli uffici potrebbero essere operativi in piazzale Bornaccini già dal 5 dicembre. Certamente entro fine anno.

Il regalo di Natale per la polizia riminese sarà quindi, per la prima volta, poter lavorare tutti nello stesso stabile con evidenti vantaggi operativi: basti pensare, ad esempio, al fatto che finora anche solo una ricerca d’archivio o la firma di un documento, poteva comportare la necessità di uno spostamento da una sede all’altra. Senza contare il grande passo in avanti in termini di ambiente di lavoro rispetto agli angusti e poco dignitosi locali di corso D’Augusto. Il contratto d’affitto per lo stabile di piazzale Bornaccini prevede una durata di nove anni più un possibile rinnovo per altri nove. Resta da capire invece dove vedrà la luce la sede definitiva della Questura. L’amministrazione riminese caldeggia la candidatura della ex Caserma Giulio Cesare mentre sembra tramontata definitivamente la possibilità della cittadella della sicurezza nella struttura degradata di via Bassi.

Altre notizie
di Redazione
di Lamberto Abbati
VIDEO