Indietro
menu
Crescono i ricoveri

Covid. 225 nuovi casi nel riminese e dieci decessi (ma riferiti a più giorni)

In foto: coronavirusrimini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 15 nov 2020 16:12 ~ ultimo agg. 16 nov 14:14
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Aumentano i nuovi casi di positività nel riminese. In provincia si segnalano ben 225 positività ma si tratta, spiega l’Azienda Sanitaria, di un dato da mediare con quello di sabato quando erano 130. Nell’ultima settimana la media si attesta sui 170 al giorno. 115 oggi i casi sintomatici. Complessivamente sono 121 maschi e 104 femmine: 115 diagnosticati per sintomi; 89 per contact tracing, la maggior parte famigliari e già in isolamento al momento della diagnosi; sei per tampone prericovero per altra patologia; quattro per test di categoria; uno per test volontario; due per rientri dall’estero (Russia e Moldavia); per 8 la pratica non è ancora stata completata. Aumentano anche i ricoveri in terapia intensiva: tre in più per un totale di 23 persone a fronte di 45 in tutta la Romagna. Purtroppo si registrano anche dieci decessi ma, precisa ancora l’Ausl, si tratta di un numero riferito agli ultimi 7/10 giorni: si tratta di sei donne, tre delle quali di Rimini, di 85, 90 e 94 anni, una paziente di Riccione di 89 anni, una di Coriano di 86 anni ed una di Poggio Torriana di 89. Quattro gli uomini, tre dei quali di Rimini di 70, 79 e 89 anni e uno di Riccione di 87 anni. 20 le guarigioni.

In Regione sono invece 2.822 in più rispetto a ieri i casi ma a fronte di un basso numero di tamponi (12.562). La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti sale così al 22,5%.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, più della metà (1.494, pari al 53%) sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 329 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 443 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 46,5 anni.

Su 1.494 asintomatici, 392 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 79 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 17 con gli screening sierologici, 27 tramite i test pre-ricovero. Per 979 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province dell’Emilia-Romagna vede Modena con 718 nuovi casi e Bologna con 613, a seguire Reggio Emilia (352), Rimini (225), Ravenna (210), Piacenza (190), Ferrara (154) e Parma (125). Poi Cesena (105), Forlì (68) e Imola (62).

tamponi effettuati sono stati 12.562, per un totale di 1.858.993. A questi si aggiungono anche 3.150 test sierologici.

casi attivi a oggi sono 53.201 (2.640 in più di ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa sono complessivamente 50.670 (+2.583 rispetto a ieri), il 95,2% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 36 nuovi decessi11 in provincia di Modena (7 donne di 77, 82, 86, 91, 97, 99 e 100 anni e 4 uomini di cui due di 86 anni e due 71 e 89 anni), 10 a Rimini (6 donne di cui due di 89 anni e quattro di 85, 86, 90 e 94 anni e 4 uomini di 70, 79, 87 e 89 anni), 5 a Reggio Emilia (4 uomini di 80, 86, 88 e 90 anni e una donna di 79 anni), 4 a Bologna (3 donne di 83, 87 e 95 anni e un uomo di 87 anni), 2 a Ferrara (un uomo di 84 e una donna di 86 anni), uno a Piacenza (una donna di 83 anni) e uno a Parma (una donna di 90 anni). Rientrano tra i decessi anche due persone non residenti in Emilia-Romagna, una donna di 83 anni e un uomo di 61 anni, che erano stati diagnosticati rispettivamente a Modena e Rimini. Dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, in Emilia-Romagna i decessi sono complessivamente 5.044.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 246 (+15 rispetto a ieri), 2.285 quelli in altri reparti Covid (+42).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 13 a Piacenza (-1 rispetto a ieri), 16 a Parma (invariato), 25 a Reggio Emilia (+3), 59 a Modena (+5), 63 a Bologna (+2),  5 a Imola (invariato), 20 a Ferrara (+2), 13 a Ravenna (+2), 7 a Forlì (-1), 2 a Cesena (invariato) e 23 a Rimini (+3).

Le persone complessivamente guarite salgono a 30.275 (+146 rispetto a ieri).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 9.637 a Piacenza (+190 rispetto a ieri, di cui 92 sintomatici), 7.975 a Parma (+125, di cui 86 sintomatici), 13.116 a Reggio Emilia (+352, di cui 283 sintomatici), 15.540 a Modena (+718, di cui 260 sintomatici), 17.562 a Bologna (+613, di cui 243 sintomatici), 2.035 casi a Imola (+62, di cui 43 sintomatici), 4.324 a Ferrara (+154, di cui 17 sintomatici), 5.291 a Ravenna (+210, di cui 121 sintomatici), 3.387 a Forlì (+68, di cui 37 sintomatici), 2.768 a Cesena (+105, di cui 31 sintomatici) e 6.885 a Rimini (+225, di cui 115 sintomatici).

In seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso (a Ferrara) in quanto giudicato caso non COVID-19.

Notizie correlate
di Redazione   
FOTO
di Simona Mulazzani   
VIDEO