Indietro
menu
3 rappresentanti da Cattolica

G20S, Gennari da Vieste: "Indispensabile lo status di Città Balneare"

In foto: i partecipanti al G20s
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 2 ott 2020 11:25 ~ ultimo agg. 13:27
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si è chiusa venerdì la terza edizione del G20S, il summit annuale che rappresentata le località balneari con maggior afflusso turistico. A rappresentare la città di Cattolica hanno preso parte il Sindaco, Mariano Gennari, il Vicesindaco ed Assessore al Turismo, Nicoletta Olivieri, ed il portavoce del Primo Cittadino, Davide Varotti. Obiettivo di questa edizione era quello di richiedere al Governo il riconoscimento delle dinamiche stagionali attribuendo a questi Comuni lo status di “città balneare”.

Una priorità rilanciata dalle stesso sindaco: “L’emergenza che stiamo vivendo non ha fermato i Primi Cittadini del G20S dall’organizzare la consueta reunion annuale. Non si è esaurita la motivazione che ci ha spinto ad unirci per fare sentire le nostre voci sui temi delle “Città Balneari”. Anzi, i primi riconoscimenti avuti, come l’ascolto sui protocolli delle strutture turistiche che hanno salvato la scorsa stagione e l’inserimento della norma salva pertinenziali nel decreto agosto, ci spinge a mettere sempre più impegno sulla realizzazione di questa piattaforma”.

“Partecipare al G20 – ha aggiunto la Olivieri – è stata un’esperienza importante, che mi ha permesso di venire a contatto con differenti realtà balneari. Un momento di confronto per fare network e far sentire la propria voce a livello nazionale mettendo sul piatto esigenze comuni”.

ll Summit del G20 “è un contenitore importante di competenze, lavorando sui tavoli tematici – sottolinea Varotti – si mettono a sistema idee e conoscenze. Ho avuto modo, durante questo Summit, di lavorare sulle esigenze di marketing dal punto di vista delle località del G20s. In tal senso molto importante è stato il confronto fattivo con Josep Ejarque, esperto di “riferimento” sul tema del marketing di destinazione”.

Notizie correlate
di Redazione