Indietro
menu
La conferenza di Conte

Conte: non manderemo mai polizia nelle case ma serve prudenza

di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 13 ott 2020 16:51 ~ ultimo agg. 19:24
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il premier Giuseppe Conte spiega i contenuti del nuovo Dpcm. Divieto di feste private al chiuso o all’aperto e “forte raccomandazione” a evitare di ricevere in casa, per feste, cene o altre occasioni, più di sei familiari o amici con cui non si conviva. “Ma – precisa il premier – non manderemo mai le forze dell’ordine nelle case dei privati cittadini. Però tutti dobbiamo essere molto prudenti.” Le misure scatteranno da domani e fino al 13 novembre. Ristoranti e bar dovranno chiudere alle 24 ma dalle 21 sarà vietato consumare in piedi. Torna poi il divieto di gite scolastiche e anche lo stop al calcetto e agli altri sport di contatto svolti a livello amatoriale. “Al momento, monitorando la curva del contagio, misure più restrittive sarebbero inadeguate” spiega. “Nell’ambito della scuola le cose stanno andando abbastanza bene – aggiunge Conte – e nei rapporti famigliari e amicali che si registrano i maggior contagi

🔴 in diretta da Palazzo Chigi

Pubblicato da Giuseppe Conte su Martedì 13 ottobre 2020

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
di Maurizio Ceccarini   
di Redazione