Indietro
menu
Il plauso della Regione

Un ufficio a Rimini per la Cassa Depositi e Prestiti

In foto: cof
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 25 set 2020 14:42
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La Cassa Depositi e Prestiti, Spa controllata dal ministero dell’Economia e delle Finanze che promuove la crescita del Paese e gestisce il risparmio postale, ha deciso di aprire quattro nuovi in Emilia Romagna. Oltre a quello già presente a Bologna, le nuove sedi saranno a Rimini, Modena, Reggio Emilia e Parma.

La decisione di Cassa Depositi e Prestiti di aprire ulteriori quattro uffici in Emilia-Romagna e rafforzare la sede di Bologna – commenta  l’assessore regionale allo Sviluppo economico e Lavoro, Vincenzo Collarappresenta una decisione importante soprattutto in un momento in cui, di fronte alle difficoltà causate dalla pandemia, è necessario un grande impegno per la ripartenza economica a partire da un forte sostegno delle nostre realtà produttive“.

Con questa decisione– prosegue – sul nostro territorio dell’Emilia-Romagna si rafforza, dunque, la presenza dell’ente con i nuovi sportelli presso le Camere di commercio o le Fondazioni bancarie. Questa soluzione, che vede la Regione parte attiva, consente da un lato di consolidare le relazioni istituzionali e dall’altra di rinforzare il supporto alle piccole e medie imprese del territorio. Una presenza così rilevante di Cdp in Emilia-Romagna, come in nessun altro territorio nazionale, è anche un riconoscimento di come questa regione, attraverso i forti investimenti in internazionalizzazione e innovazione, con le sue filiere e i suoi centri di ricerca sia un traino per l’intera economia nazionale“.

Notizie correlate
di Redazione