Indietro
menu
Classi con gli stessi alunni

Sono mille gli studenti di Misano pronti a tornare in classe

In foto: la giunta di Misano
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 11 set 2020 13:44 ~ ultimo agg. 13:45
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Anche il Comune di Misano Adriatico ha definito gli interventi necessari affinché i circa mille studenti della scuola dell’obbligo possano rientrare lunedì nelle loro aule. I plessi interessati sono Misano Monte (scuola elementare), Cella (scuola elementare) e Misano Istituto Comprensivo (scuole elementari e medie).

Ripartiremo all’insegna della sicurezza – dice il Sindaco Fabrizio PiccioniGrazie ad un gran lavoro svolto da Comune e Dirigente Scolastico, insieme a tutti i soggetti implicati, garantiamo ai ragazzi strutture adeguate in tempo utile e i servizi aggiuntivi, compreso il trasporto scolastico. Tutti ci auguriamo mesi nei quali la scuola torni esperienza centrale nella vita dei ragazzi, con tutte le precauzioni ma riportando il focus sui valori primari”.

Da molte settimane la macchina comunale e la Giunta sono al lavoro per garantire ai ragazzi di Misano la ripartenza in presenza in una scuola accogliente e sicura. Con le direttive di Governo e Regione – il commento del Vicesindaco e Assessore alla Pubblica Istruzione Maria Elena Malpassiabbiamo ridisegnato i servizi scolastici all’altezza dell’ottimo servizio sempre offerto. Abbiamo ascoltato tutti, insieme abbiamo cercato le migliori soluzioni e ora siamo pronti. Grazie a chi ha partecipato ai tavoli di lavoro, ora ci dedicheremo al monitoraggio la situazione per intervenire tempestivamente in caso di necessità. Mutuando una recente affermazione del dott. Pellai anche io dico a tutti “Cara scuola, insieme ce la faremo”.

L’Amminsitrazione ha definito il servizio di trasporto scolastico. La tariffa è invariata (abbonamento a 170 euro) e sono oltre 200 le domande pervenute, in linea con gli anni precedenti.

Per rispettare la capienza all’80%, la Giunta di Misano ha deciso di implementare il servizio con alcune novità: l’aggiunta di mezzi, maggiore assistenza a bordo con accompagnatori e la sanificazione sistematica dei bus. Per questi servizi i costi aumenteranno di 32.500 euro.

Ad ottobre, grazie in particolare all’impegno dei genitori, si avvierà anche quest’anno il servizio Piedibus nella zona mare.

Il tavolo sulle disabilità ha definito interventi per complessivi 370.000 euro, circa 40.000 in più rispetto all’anno scolastico precedente. Confermato anche il servizio di infermieristica scolastica, per i bambini che hanno necessità di avere l’assistenza di una figura professionale e qualificata durante la loro permanenza a scuola.

La Giunta sta stimando i maggiori costi che sono previsti per il servizio di refezione scolastica, che inizierà il primo ottobre, con l’impegno in ogni caso di contenere al massimo un eventuale piccolo aumento.

Ultimati infine i lavori di adeguamento degli spazi interni ed esterni delle scuole per garantire piena adesione ai protocolli di sicurezza. Le classi quindi riprenderanno con gli stessi alunni.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione