Indietro
menu
L'eterna incompiuta

Bonifiche area "Nuova Questura", il conto si allunga

In foto: un intervento di bonifica
di Maurizio Ceccarini   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 9 set 2020 11:10 ~ ultimo agg. 17:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Negli atti ufficiali si continua a chiamarla “Nuova Questura”, anche se Questura non lo è stata mai. Un paio d’anni fa sembrava arrivato il momento della svolta, con l’annuncio della nuova Cittadella della Sicurezza, ma come noto il futuro dell’immobile di via Bassi e della relativa area è tornato nell’incertezza.

E intanto, come ormai da diversi anni, si allunga il conto per le bonifiche coattive dell’area. Bonifiche per le quali ora l’Amministrazione Comunale dovrà poi rivalersi sulla curatela fallimentare della Dama srl, dichiarata fallita. In un sopralluogo del 31 agosto di Ausl e Polizia Locale è risultata l’inottemperanza a un precedente provvedimento che sollecitava gli interventi di bonifica nell’ambito dell’attività di prevenzione alla zanzara tigre prevista da apposita ordinanza comunale del 13 maggio. Si è così proceduto all’affidamento ad Anthea, tramite affidamento in house per 3.782 euro comprensivi di Iva al 22%. La somma riguarda gli interventi fino a fine ottobre, data di scadenza dell’ordinanza.

la deliberazione di spesa

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione