Indietro
mercoledì 28 ottobre 2020
menu
circuito simoncelli

Moto GP. L'attesa è finita: la vigilia dei piloti romagnoli

In foto: Il circuito alla vigilia della gara
di Lucia Renati   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 12 set 2020 19:03 ~ ultimo agg. 13 set 09:15
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Maverick Vinales sulla Yamaha ha conquistato la pole del Motogp di San Marino di domani sul circuito Simoncelli di Misano, settima tappa del mondiale 2020. Ottimo secondo tempo per Franco Morbidelli, seguito dal leader del mondiale Fabio Quartararo. Quarto tempo e seconda fila per Valentino Rossi. Domani è dunque il giorno del primo dei due gran premi della Moto gp al circuito di Misano nell’edizione post pandemia.
Vi raccontiamo l’attesa dei piloti romagnoli: Andrea Migno, Enea Bastianini e Franco Morbidelli che domani partirà dalla prima fila.

I RISULTATI IN PISTA

In MotoGP pole position per Maverick Vinales (Monster Energy Yamaha MotoGP) con 1’31.411. Il tempo migliora di oltre otto decimi la sua pole position del 2019. Al secondo posto Franco Morbidelli a tre decimi, completa la prima fila Fabio Quartararo (Petronas YamahaSRT) a 380 millesimi. Quarto Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP).

In miglior tempo in Moto2 è di Sam Lowes (EG 0,0 Marc VDS) 1’36.170, ma il pilota britannico domani partirà dai box per scontare la penalità dal GP precedente. Anche per lui un tempo straordinario, un secondo e tre decimi al di sotto della pole 2019 di Di Giannantonio. In griglia la pole position è quindi per Remy Gardner (Onexox TKKR SAG Team) con 1’36.424, al suo fianco in prima fila Luca Marini (SKY Racing Team VR46) a meno di un decimo e Marco Bezzecchi (SKY Racing Team VR46) vicinissimo.

In Moto3, pole position per il giapponese Ai Ogura (Honda Team Asia) col tempo di 1’42.403, oltre quattro decimi più basso della pole 2019. In prima fila anche Gabriel Rodrigo (Kommerling Gresini Moto3 Honda) con 1’42.419 e Tatsuki Suzuki 1’42.434 (SIC58 Squadra Corse Honda). Quarto Andrea Migno (SKY Racing Team VR46 KTM) a soli 42 millesimi dalla pole.

Miglior tempo per il campione del mondo Matteo Ferrari in MotoE, ma una penalità lo costringerà a partire dalla seconda fila. Quindi in griglia partirà dalla prima casella il riminese Mattia Casadei (Ongetta SIC58 Squadra Corse), davanti a Xavier Simeon (LCE E-Team) e Lukas Tulovic (Tech 3 E-Racing).

THE RIDERS’ LAND EXPERIENCE, IL PROGRAMMA DI DOMANI:

A SAN MARINO PROIEZIONE DEL GRAN PREMIO IN PIAZZA DELLA LIBERTA’

Prosegue a Misano, in Piazza della Repubblica, l’esposizione di moto storiche e di nuovi modelli delle principali case motociclistiche.

Prosegue, a Cattolica, Motor Beach Circus, l’iniziativa che trasferisce l’atmosfera del circuito per le vie del centro fra show bike e fan VR46 in Piazza Primo Maggio e stand merchandising al parcheggio Piazza Primo Maggio e Galleria Kursaal.

A Bellaria Igea Marina prosegue l’iniziativa “Foto con la moto”, con l’esposizione del mezzo del campione bellariese Luca Vitali.

In Repubblica, ‘Mi Gusto San Marino’, evento che unisce sport e food, col centro storico all’insegna di street food, show cooking e la proiezione del Gran Premio in diretta su maxischermo in Piazza della Libertà.

Ci sono tutte le condizioni per vivere domani una giornata memorabile al Gran Premio Lenovo di San Marino e Riviera di Rimini. Sulle tribune il pubblico salirà a 10.000 presenze, il massimo consentito dalle attuali norme, col piano della sicurezza che avrà l’esame più importante e che in queste prime due giornate ha funzionato benissimo.

Ciò anche per la disciplina del pubblico, rigoroso nell’uso delle mascherine, paziente ai gate per il controllo delle temperature e generalmente attento alle indicazioni dei 700 steward. Da rilevare una corposa presenza di stranieri, pure questo un buon segnale per questo storico primo Gran Premio aperto al pubblico nel 2020.

Domani sarà vietata l’invasione di pista a fine gare ed il deflusso dalle tribune sarà regolato dagli steward per evitare assembramenti.

Notizie correlate
di Redazione   
di Icaro Sport   
FOTO