Indietro
menu
tre arresti distinti

Un sorvegliato speciale, un recidivo e uno spacciatore a San Patrignano arrestati dai carabinieri

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 4 ago 2020 11:29 ~ ultimo agg. 14:53
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nella notte tra domenica e lunedì, i Carabinieri di Riccione hanno arrestato S.J., bielorusso di 34 anni sottoposto alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Riccione, inottemperante alle limitazioni. L’uomo infatti non era in casa in orario notturno. Al mattino successivo è stato arrestato e messo a disposizione dell’Autorità giudiziaria di Rimini.

A Coriano i carabinieri hanno eseguito un provvedimento di esecuzione pena nei confronti di un “ospite” della comunità di San Patrignano, emesso dal Tribunale di Treviso. Per il trevigiano di 27 anni che si trova nella comunità di recupero per tossicodipendenti, sono scattate le manette e la reclusione per i prossimi nove mesi per pregressi reati in materia di spaccio di sostanze stupefacenti.

Trasferito in carcere un recidivo, C.G, 36 anni originario della provincia di Messina, sottoposto all’affidamento in prova per vecchie vicissitudini legate al mondo degli stupefacenti, perché sorpreso di nuovo a spacciare.Anche i carabinieri di Saludecio hanno accertato che L’Autorità giudiziaria ha provveduto ad aggravare l’attuale misura limitativa disponendone l’arresto e la traduzione presso la casa circondariale di Rimini.

Altre notizie
di Lamberto Abbati
VIDEO
Tra troppe presunte certezze

Andrà tutto boh!

di Gianluca Angelini
Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
VIDEO