Indietro
menu
In prima linea contro il covid

"I pazienti che non ce l'hanno fatta sono un pezzo di cuore che se ne è andato"

In foto: la dottoressa Francesca Facondini della terapia intensiva dell'Infermi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 24 ago 2020 11:57 ~ ultimo agg. 25 ago 11:42
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Tutti i pazienti che abbiamo avuto in questo periodo sono un pezzettino del nostro cuore: quelli che ce l’hanno fatta e che ancora ci vengono a trovare e quelli che non ce l’hanno fatta. Loro sono una parte di cuore che se ne è andato”. “Nessuno ci aveva preparato ai mesi che abbiamo vissuto”. Sono le parole, piene di affetto e di emozione, della dottoressa Francesca Facondini, medico della Terapia Intensiva dell’ospedale di Rimini. Le ha pronunciate ai microfoni di Icaro sabato scorso a Riccione, poco prima della celebrazione per gli eroi del Covid voluta da Don Alessio Alasia. Ma i medici e il personale sanitario non si sentono eroi. “quando c’è la guerra i soldati combattono, e noi facciamo questo” ha detto ancora la dottoressa Facondini chiedendo la collaborazione di tutti. “L’appello alla responsabilità è prioritario, bisogna avere rispetto per chi è più fragile” ha concluso.

Notizie correlate
di Redazione   
di Andrea Polazzi   
VIDEO