Indietro
menu
sotto il segno della continuità

Strada dei vini e dei sapori. Santini confermato Presidente

In foto: il presidente Santini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 2 lug 2020 18:19
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nuovo consiglio di amministrazione per la Strada dei Vini e dei Sapori.  Confermate la presidenza di Sandro Santini della Tenuta Santini e la vice presidenza di Franco Galli dell’omonima cantina.

E’ un Consiglio nel segno della continuità quello eletto. L’unica variazione rispetto al triennio precedente è il rappresentante dell’Unione Comuni della Valmarecchia dove a Piergiorgio Zavatta subentra Matteo Nicolini.

Confermate la partecipazione ad Al Meni dal 25 al 27 settembre 2020, l’appuntamento di P.assaggi di Vino che si sposta dal 2 al 4 ottobre, mentre Mare di Vino si terrà in concomitanza con un Mare di Fuoco ospiti di Romagna Spiagge.

Le votazioni sono state un segnale del buon lavoro svolto” ci dice il Presidente Sandro Santinii prossimi tre anni saranno caratterizzati da due linee di azione, una è la conferma dei nostri eventi che sono vetrina dei nostri prodotti. Prossimo obiettivo la vendita on line sul sito dei prodotti della Strada. In secondo luogo lo sviluppo di un progetto enologico che veda la rebola, protagonista nell’innalzamento dell’asticella qualitativa di tutti i prodotti. Infine vorrei aprire vere e proprie  ambasciate nel territorio della provincia. Enoteche o ristoranti dove la strada è presente con le sue info ed i suoi prodotti”.

Oltre al Presidente Sandro Santini ed al Vice Presidente Franco Galli il CdA è composto da Riccardo Agostini in rappresentanza del Comune di Rimini, Giampiero Boschetti per la Camera di Commercio della Romagna, Mario Celotti per la Unione dei Comuni della Valconca e Matteo Nicolini per quelli della Valmarecchia, Gaetano Callà in rappresentanza delle categorie economiche, poi gli imprenditori Nicolò Bianchini, Enrica Mancini, Matteo Panzeri e Manuel Zanotti.