Indietro
menu
le ricerche della capitaneria

Si tuffa in acqua con il materassino e poi scompare: giovane disperso in mare

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 6 lug 2020 12:02 ~ ultimo agg. 14:47
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’hanno visto entrare in acqua con un materassino e, dopo alcuni minuti, di lui non c’era più traccia. A insospettire alcuni passanti, che poi hanno dato l’allarme alla capitaneria, il fatto che il materassino fluttuasse in mare, senza però quel ragazzo sopra. Le operazioni di ricerca a cui stanno partecipando la capitaneria di Porto di Rimini in mare con le motovedette, la guardia di finanza che sta sorvolando lo specchio d’acqua e i vigili del fuoco con il reparto acquatico, al momento non hanno dato esito.

L’allarme è scattato questa mattina, poco prima delle 6. Le ricerche si stanno concentrando nella zona del Bagno 86 di Riccione, dove il giovane, in compagnia di altri due amici che sono rimasti a riva, sarebbe stato visto tuffarsi in mare con un gonfiabile a forma di fenicottero. Dopo poco, però, i giovani erano spariti, compreso quello entrato in acqua, mentre il gonfiabile è stato recuperato a più di 300 metri dalla riva, oltre le boe. Al momento non risultano segnalazioni alle forze dell’ordine di persone scomparse.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
di Redazione