Indietro
menu
a rimini

Primo concorso pubblico post-Covid: 1.300 partecipanti per 11 posti. Ecco come sarà

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 14 lug 2020 13:41
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ in programma domani, mercoledì 15 luglio, la prima giornata di prove scritte del concorso bandito dal Comune di Rimini per la copertura di 11 posti a tempo indeterminato da educatore di nido di infanzia. Si tratta della prima selezione pubblica che si svolge dopo l’emergenza Covid e che prevede l’adozione di un nuovo protocollo operativo redatto in applicazione delle Linee guida della Regione in grado di garantire ai candidati (1.365 le domande arrivate alla chiusura dei termini) e al personale coinvolto di svolgere le prove in sicurezza e nel rispetto delle prescrizioni anticontagio.

Il concorso si svolgerà negli ampi spazi del Palazzetto dello Sport e per evitare un eccessivo numero di persone nello stesso ambiente, i candidati saranno distribuiti nell’arco di tre giornate: mercoledì 15, giovedì 16 e venerdì 17 luglio, prevedendo quindi meno di 500 persone per giornata. Al momento dell’identificazione ciascun candidato dovrà presentare una dichiarazione sostitutiva con cui dichiarerà di non essere sottoposto alla misura della quarantena, di non essere sottoposto ad isolamento domiciliare, di non presentare febbre superiore a 37,5 gradi o sintomi simil-influenzali. La presentazione della dichiarazione è una condizione essenziale per l’accesso alla prova, dunque i candidati che si rifiutino di presentarla non potranno accedere ai locali.

Per consentire un afflusso ordinato sono stati previsti quattro punti di accesso alla struttura. Durante l’attesa i candidati dovranno mantenere fra loro la distanza minima di sicurezza di un metro ed indossare correttamente la mascherina, indispensabile per accedere ai locali che saranno puliti e sanificati prima dello svolgimento di ogni sessione di prova. I candidati si siederanno sulle tribune del palazzetto, divise in 16 settori per un massimo di 36 candidati. I candidati che passeranno la selezione scritta, saranno chiamati ad una seconda prova orale in programma il 18 agosto.

Attraverso questo bando pubblico – il primo bandito dal Comune di Rimini per posti di ruolo in asilo nido dal 2007 – l’amministrazione comunale ha previsto di coprire con contratto a tempo indeterminato tutti i posti vacanti per l’anno scolastico 2020-2021.

Sono invece in programma il 6 e 7 ottobre le prove preselettive del concorso pubblico per esami per la copertura a tempo indeterminato e pieno di 38 posti di istruttore categoria “C”, (36 per il Comune di Rimini, 2 per la Provincia di Rimini) inizialmente prevista per il 10 marzo scorso. Confermata la sede (l’Rds Stadium di Rimini) con i candidati che saranno suddivisi in tre sessioni: due nella giornata di martedì 6 (alle 10 e alle 15) e una mercoledì 7 ottobre. La prova preselettiva sarà un test che non verterà sulle materie d’esame ma su quiz di logica e cultura generale. I primi 400 saranno ammessi alle successive prove del concorso sulle materie d’esame indicate nel bando.

Notizie correlate
di Redazione   
di Andrea Polazzi   
VIDEO