Indietro
menu
Un impegno non politico

Il segretario Pd Sacchetti suona per le strade della Germania

In foto: Sacchetti, a destra nella foto, suona con gli amici per le strade di Stoccarda
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 26 lug 2020 16:33
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Messi nel cassetto per qualche giorno i panni da segretario provinciale del Pd, Filippo Sacchetti ha imbracciato nuovamente la chitarra e con l’amico Enrico Magnani è partito verso la Germania. Un fine settimana da cantante di strada per onorare un impegno preso con se stesso durante il lockdown. Lo spiega in un post su Facebook nel quale posta anche il video di una esibizione a Stoccarda.

A volte – scrive Sacchetti – ci sono impegni che si prendono con sé stessi. Durante la quarantena non mi sono preso l’impegno di uscirne migliore, ma di uscirne. Assieme alle passioni e a quelle cose che ci rendono migliori e che per vari motivi a volte vengono sopraffatte dagli impegni quotidiani. Per noi questo significa musica, significa sapere che dietro i confini chiusi dal lockdown poteva esistere ancora un mondo da conoscere e scoprire, fatto di persone che come noi non si arrendono e non vogliono chiudersi in casa. Anzi fanno il massimo dello sforzo per risolvere i problemi. Abbiamo ripreso la chitarra e abbiamo riprovato a suonare le canzoni che ci piacciono con l’idea che avremo condiviso le nostre stonature nelle piazze di un’Europa che per la nostra generazione è come la piazza del proprio paese. Non solo per farci ascoltare ma per cantare insieme e trovarci riuniti dal grande potere della musica, che è davvero capace di abbattere tutti i muri. Perché in realtà tutti crediamo che “every little thing is gonna be alright”. Senza una minima certezza, questi 2 giorni sono stati fantastici….