Indietro
menu
Conferma in vetta

Classifica Censis. L'Università di Bologna è la migliore d'Italia per il decimo anno

In foto: l'Università di Rimini
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 13 lug 2020 14:40 ~ ultimo agg. 14:40
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’Università di Bologna si conferma al primo posto d’Italia nella graduatoria dei mega atenei statali (quelli con oltre 40.000 iscritti) redatta dal Censis. L’Alma Mater con un punteggio complessivo di 91,5 è inseguita, come lo scorso anno, dall’Università di Padova con un punteggio di 88,5. Al terzo e quarto posto l’Università di Firenze e La Sapienza di Roma con 86,2 e 85,7.

L’Alma Mater è il migliore ateneo d’Italia – commenta con un post il presidente della Regione Stefano Bonaccini, confermandosi ancora in testa alla classifica per il decimo anno consecutivo. Un risultato straordinario che ci rende davvero orgogliosi, per un’Emilia-Romagna sempre più terra di saperi, cultura e conoscenza. Avanti così!”

La classifica, giunta alla 20esima edizione, è un’articolata analisi del sistema universitario italiano (atenei statali e non statali, divisi in categorie omogenee per dimensioni) basata sulla valutazione delle strutture disponibili, dei servizi erogati, del livello di internazionalizzazione, della capacità di comunicazione 2.0 e della occupabilità.

Ci sono poi anche le graduatorie della didattica delle lauree triennali, delle magistrali a ciclo unico e delle lauree magistrali biennali.

. La classifica

Notizie correlate
prima indagine di scienze aziendali

La nuova mappa del welfare in Romagna

di Lucia Renati   
di Maurizio Ceccarini   
Una vicenda che fa discutere

Arresti alla casa per anziani. I commenti

di Redazione