Indietro
menu
Nei guai anche neopatentati

Alcol alla guida, a Rimini denuncia anche per un conducente di monopattino

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 11 lug 2020 12:38 ~ ultimo agg. 12:51
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Aveva un tasso alcolemico di 1.40 g/l il 32enne di origini francesi fermato ieri sera dalla pattuglia della Polizia locale mentre era alla guida di un monopattino elettrico. Un tasso alcolemico ben oltre a quello consentito dal Codice della Strada, che disciplina anche l’utilizzo dei mezzi elettrici su due ruote: per il giovane non è scattato il ritiro della patente, non necessaria per condurre il monopattino, ma è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza, con conseguente segnalazione in Prefettura.

Diverse le patenti ritirate e le sanzioni elevate dagli agenti in servizio ieri notte al posto di controllo fatto lungo la via Destra del Porto all’altezza del giardino “I ragazzi del Parsifal”.

Oltre al conducente del monopattino, gli agenti ieri sera hanno fermato tra gli altri tre neopatentati per i quali il tasso alcolemico consentito è pari a zero. La violazione più grave riguarda un forlivese di origini marocchine, trovato con un tasso alcolemico di 1.42 e che oltre al ritiro della patente ha comportato il deferimento all’autorità giudiziaria. Patente sospesa anche per un neopatentato 25enne, che con 0.75 g/l si è visto 20 punti decurtati  dalla patente e una sanzione di 773 euro, e per una ragazza di 20 anni, trovata con un tasso alcolemico minimo (0.25 g/l) ma comunque vietato dal codice della strada per i giovanissimi che si mettono alla guida.

Sempre nel corso della serata la Polizia Locale è intervenuta in via Roma per un incidente occorso ad un ragazzo che ha perso il controllo della sua auto. All’esame etilometrico è risultato avere un tasso di 0,70, portando così al ritiro della patente. Il giovane inoltre si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti clinico-tossicologici e gli è stato quindi contestato l’articolo 187 del Codice della Strada oltre al sequestro dell’auto ai fini della confisca.

Durante i controlli gli agenti hanno anche fermato un ventenne dell’entroterra riminese alla guida di una Vespa visibilmente “truccata”: modifiche che hanno comportato il ritiro della carta di circolazione e l’obbligo ad una revisione straordinaria del mezzo alla motorizzazione.

I servizi mirati al contrasto all’abuso di alcol proseguiranno anche stasera e domani, in vari punti del territorio.