Indietro
sabato 8 agosto 2020
menu
Il programma completo

A Riccione tornano le "Albe in controluce" con Sarah Jane Morris

In foto: il logo
di Maurizio Ceccarini   
Tempo di lettura lettura: 5 minuti
sab 11 lug 2020 08:13
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 5 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La spiaggia di Riccione anche questa estate diventa un teatro a cielo aperto davanti al mare con musicisti, dj, cantanti, attori e danzatori con “Albe in controluce”.
Diverse le proposte, dal jazz di Fabrizio Bosso al pianoforte di Cesare Picco, dal nuovo fenomeno rap Random alle canzoni d’autore di Cristina Donà coreografate da Daniele Ninarello, dalle composizioni di Federico Mecozzi a Dj Ralf in consolle per il saluto al sole.

Special guest Sarah Jane Morris per una data unica in Italia, da oltre trent’anni una delle più apprezzate interpreti soul al mondo: si esibirà in riva al mare domenica 9 agosto nel weekend de La Notte Rosa.


Il programma completo a cura dei promototori:

A dare l’avvio alla kermesse, domenica 19 luglio alle 5:30 alla Spiaggia 112 raggiungibile percorrendo il rinnovato Lungomare William Shakespeare saranno le musiche in “tandem” di Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello che introducono il pubblico all’essenza stessa della rassegna: un crocevia di suoni che improvvisano con il sole nascente e prelude alla fusione in una sola voce narrante, forte e intima, emotiva e evocativa. Ciò che emerge tra le note è un’intima complicità esecutiva che fa sprigionare una notevole energia e trasporta il pubblico in un viaggio magico, una miscela di tensioni e distensioni, improvvisazioni magnifiche capaci di alternare lirismo e energia pura.

Domenica 26 luglio sempre alla Spiaggia 112 lo spettacolo evento unico Trascinami con te a cura di Maria Laura Palmeri, giovane promessa teatrale riccionese, inserito nel più ampio weekend dedicato ai festeggiamenti della Madonna del Mare (25-26 luglio). Insieme alla voce recitante di Maria Laura, i musicisti Michele Fabbri e Fabio Mina e i danzatori Erica Meucci e Luciano Lanza. Trascinami con te è uno dei primi versi del Cantico dei cantici, l’antico testo contenuto nella Bibbia cristiana e ebraica e attribuito a Re Salomone, che racconta l’amore e il mistero racchiuso in esso. La bellezza del Cantico è accompagnata dai versi di Pablo Neruda, sapientemente scelti e armonizzati dalla voce intima e intensa di Maria Laura Palmeri. L’arte di pronunciare la Parola, di cantarla e danzarla, in una corale che vuole raccontare il tempo mortale e il tempo eterno, inseparabili e uniti in una danza in cui l’amore guida da sempre i passi dell’uomo. Così come il mare e il sole, che accompagnano questo canto, si uniscono e celebrano l’amore attraverso il quale vibra la gioia dell’eternità e riconducono lo spettatore agli angoli della propria memoria, ai ricordi di un amore eterno e di un amore terreno quando la sabbia e il mare hanno fatto da dolci testimoni.

Il violino del compositore Federico Mecozzi trascina il pubblico riccionese sulle onde sonore del suo album d’esordio Awakening per il risveglio in spiaggia di domenica 2 agosto alla Zona 49. Federico Mecozzi, violinista e pluristrumentista, collabora da nove anni con Ludovico Einaudi calcando i grandi palcoscenici internazionali. Del suo album Mecozzi parla come della sintesi tra la sua formazione classica e le esperienze di viaggio in giro per il mondo in cui ogni brano è una canzone e a cantare è il suo violino. Insieme a lui si esibirà sulla spiaggia un ensemble di musicisti straordinari: Veronica Conti al violoncello, Anselmo Pelliccioni al violoncello e al contrabbasso, Massimo Marches alle chitarre, Stefano Zambardino al pianoforte e Tommy Graziani, figlio dell’indimenticabile Ivan Graziani, alla batteria. L’appuntamento è in collaborazione con il Festival delle Storie e delle Arti di Riccione che nei mesi di luglio e agosto propone anche dialoghi culturali nel giardino della splendida galleria d’arte moderna e contemporanea Villa Franceschi.

Un appuntamento imperdibile, di respiro internazionale, è quello di domenica 9 agosto alla Spiaggia 49 che si inserisce nell’evento di sistema Pink Week 2020. Sarah-Jane Morris, la più importante voce soul, jazz e R&B del Regno Unito, presenta un concerto evento unico che si innesca dal tributo al geniale cantautore scozzese John Martyn per arrivare poi ad eseguire brani indimenticabili della storia della canzone internazionale, da Imagine di John Lennon a Fragile di Sting. Insieme a lei sulla spiaggia che sorge davanti alle terme Perle d’Acqua lo straordinario chitarrista Tony Rémy.

I due appuntamenti nel cuore del mese di agosto andranno in scena al Samsara Beach già punto di riferimento per la musica a Riccione che ospiterà, in collaborazione con Riccione Intrattenimento, domenica 16 agosto, un live del giovanissimo fenomeno hip hop Random (classe 2001) in una Acoustic Session inedita, pensata con diversi musicisti appositamente per questa alba memorabile. Random presenterà Montagne russe il suo nuovo Ep, una raccolta di pensieri e esperienze del rapper che, nonostante la giovane età, con la sua scrittura incisiva riesce ad arrivare al cuore di tantissime persone. Con la sua musica l’artista invita il pubblico a non abbandonare i propri sogni, a rincorrere i propri obiettivi e a essere sempre se stessi perché essere originali è ciò che ci rende unici. Random è stato uno dei protagonisti di Amici Speciali, una versione speciale del programma di Maria De Filippi ripensata in chiave solidale per l’emergenza Coronavirus. Ad oggi l’artista conta circa 100 milioni di stream su Spotify e oltre 25 milioni di visualizzazioni su Youtube. L’ultimo singolo Sono un bravo ragazzo un po’ fuori di testa è diventato un videoclip girato proprio a Riccione sulla spiaggia del Samsara e ha raggiunto, sulle piattaforme streaming, oltre un milione di stream in meno di una settimana, ed è attualmente nella Top10 di Spotify e in cima alle classifiche radiofoniche.

Domenica 23 agosto, sempre al Samsara, sempre grazie alla collaborazione di Riccione Intrattenimento, sarà la volta di Dj Ralf, attesissimo in consolle, per un concerto speciale che vede l’house music dialogare con altre sonorità per un concerto evento unico che rimarrà nella memoria di chi ci sarà. L’ecletticità, l’originalità di questo grande artista, volta alla sperimentazione sui generi, ha fatto di Ralf un musicista unico nel panorama, distante anni luce dalla tendenza dei dj contemporanei, sulla spiaggia di Riccione, davanti a un pubblico di tutte le età, improvviserà sorprendendo e coinvolgendo il pubblico in una interazione live con la voce del mare.

Il 30 agosto, nella meravigliosa cornice della Spiaggia 17, un gradito ritorno all’alba di Riccione, Cristina Donà, una delle voci più originali della scena musicale italiana, che grazie a Riccione Teatro presenta come preview del Riccione TTV Festival storica rassegna che mette in relazione immagine e arti sceniche che si terrà dal 17 al 19 settembre, un nuovo spettacolo di musica e danza: Perpendicolare. La performance è un innesto affascinante e naturale tra il mondo musicale della Donà e la danza del coreografo Daniele Ninarello, plasmati e cuciti insieme dal compositore Saverio Lanza. Un incontro che muove verso territori espressivi profondi a indagare direzioni multidisciplinari inusuali e intrecci di senso inaspettati. Canzoni che risuonano nei corpi e nei movimenti, che fioriscono dalle parole e dai suoni. Una visione che scorre fin sotto la pelle di chi ascolta.

Albe in controluce si conclude domenica 6 settembre sempre alla Spiaggia 17, sempre grazie alla collaborazione di Riccione Teatro, con lo spettacolo di anteprima del Riccione TTV Festival, Rituale per una nuova alba innescato dalla musica di Cesare Picco. Compositore italiano celebre in tutto il mondo, Cesare Picco e il suo pianoforte incontrano il virtuosismo di tre performer della Dancehaus Company a piedi nudi sulla sabbia e nasce uno spazio nuovo per un rito collettivo che coinvolgerà tutto il pubblico in un momento unico, creato nel suo genere appositamente per Riccione. Nel concerto, una articolazione di note e gesti Cesare Picco è il direttore raffinato e sofisticato di un’orchestra che abbraccia tutti gli elementi naturali presenti: la sabbia, la pietra e l’acqua, simbolo di rinascita e di guarigione in cui la coreografia s’inabissa per lasciare spazio allo spettacolo naturale dell’aurora e alle ultime note di questa polifonia fuori dal tempo. Un viaggio musicale e sensoriale al termine della notte che ci conduce per mano e senza paura alle prime luci dell’alba per farci sentire parte di un corpo unico.

Altre notizie