Indietro
menu
Sustainable Tourism Development

Visit Rimini presenta il piano di marketing per la città

In foto: dal sito Visit Rimini
di Maurizio Ceccarini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 29 giu 2020 11:34 ~ ultimo agg. 11:40
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

VisitRimini ha presentato all’Amministrazione Comunale di Rimini nei giorni scorsi il piano di marketing Sustainable Tourism Development. Il focus è sostenibilità e cultura, per promuovere la città di Rimini facendo leva sugli investimenti degli ultimi anni per ridisegnare la città. Un’azione in sinergia con APT Emilia Romagna e Destinazione Romagna.

Le linee guida del bando prevedevano come missione: incrementare gli arrivi, le presenze e la spesa di visitatori e turisti, VisitRimini sta procedendo con le attività di ricerca e innovazione, marketing, promozione e sviluppo prodotti, informazione e accoglienza turistica, leadership e coordinamento, partnership e team building con gli stakeholder e relazione con la comunità locale.


La sintesi del piano trasmessa da Visit Rimini:

Il piano triennale si fonda su molteplici linee strategiche che costituiscono un approccio innovativo e completo: potenziare la brand equity e la awareness; sviluppare il prodotto mare, rafforzando le nuove modalità di vivere la spiaggia; affinare il percorso tra acquisizione delle informazioni, analisi, strategia e operatività; delineare e sviluppare nuove linee di prodotto turistico, soprattutto in relazione con le opzioni culturali dell’entroterra; perfezionare il sistema esistente di informazione e accoglienza turistica; destagionalizzare la destinazione; incrementare la promozione internazionale, sviluppare iniziative innovative di marketing turistico; costruire sistemi di collaborazione partecipativa, fare di Rimini un hub di interesse turistico del territorio, aumentare conoscenza competenza e intelligenza turistica; produrre contenuti turistici e una narrazione innovativa e stimolante.

Molto è già stato fatto, nonostante il travagliato avvio del 2020, che ha imposto una partenza dell’attività in termini di crisis management esclusivamente online, con la pubblicazione di video dal tono di voce in sintonia con il momento difficile: “Posso aspettarti ancora”, video in timelapse, Mostra di Fellini, tour virtuale; visita guidata al Tempio Malatestiano. Per poi ripartire con video tributo emozionale della spiaggia, intervista all’assessore Frisoni, video sull’apertura delle spiagge e sull’apertura delle attività commerciali, bar e ristoranti. A breve la pubblicazione del video sulla riapertura degli alberghi. Queste attività stanno ben posizionando VisitRimini sui social e l’engagement sta crescendo in maniera esponenziale.

Nel frattempo sono state preparate due ricerche sulle “Città d’arte second best” e sui “Portali di destinazione” e si sta avviando la collaborazione con IEG per lo sviluppo delle candidature ai grandi eventi nazionali e internazionali. Sta muovendo i primi passi la collaborazione con l’Università di Rimini sull’attività di intelligence turistica e dal 15 di giugno è partita la collaborazione con l’ITIS Turismo e Benessere nell’ambito della quale 13 studenti procederanno con i project work, individuando opportunità operative all’interno del piano di marketing. E’ stato poi introdotto sul portale vistirimini.com l’e-commerce delle esperienze alla scoperta di Rimini e del territorio.

Dopo un proficuo progetto per il periodo di lockdown con Alex Kornfeind, ha preso servizio dal primo di giugno la Destination manager, Valeria Guarisco, che arriva da una lunga esperienza in Fiera Milano dove si è occupata di sviluppare le candidature per gli eventi internazionali e successivamente ha ricoperto il ruolo di dirigente al marketing territoriale per il Comune di Como.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna