Indietro
menu
videoclip di giovani artisti

Un video per raccontare la Riccione segreta, con Sabbioni e la Baker

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 12 giu 2020 13:29
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I giovani raccontano Riccione, lo fanno con i loro linguaggi: la musica, i video. La narrazione dell’estate post emergenza nella perla verde godrà di alcuni importanti contributi a partire da Midsummer dream – Sogno di mezza estate, un breve video che verrà pubblicato sabato 13 giugno sui canali online della Città di Riccione realizzato da un team di giovani autori e artisti del territorio. Sarà poi la volta delle voci di Fadi e Random. I due giovani talenti, il primo ha partecipato a San Remo il secondo ad Amici, nei prossimi giorni gireranno a Riccione i videoclip delle loro nuove canzoni.

Il video Midisummer dream racconta invece di una Riccione segreta, lontana dai soliti itinerari, tra graffiti e opere d’arte custodite nei villini storici.Si ispira allo stile dei fashion film e vede protagonisti Stephanie Baker, event manager e travel reporter del docu-reality Donnavventura, e Simone Sabbioni, campione di nuoto riccionese. I due si perdono tra le opere d’arte di Villa Franceschi e si ritrovano al Castello degli Agolanti, seguendo un itinerario che li porta in spazi aperti, dal nuovo sottopassaggio di viale Ceccarini al Parco Cicchetti, dal Parco degli Olivetani alla spiaggia, ma anche l’esterno dello Spazio Tondelli con il murale della ragazza che sogna realizzato da Alessandro Baronciani e il sottopassaggio con l’airone e i gabbiani di Eron che spiccano il volo nei pressi del cimitero vecchio. E quando finalmente i due protagonisti riescono a congiungersi, è il mare ad avvolgerli. Ad innescare il viaggio è l’immagine grafica dell’estate 2020 che campeggia maestosa di fronte ad Aquafan realizzata dallo Studio Luca Sarti.

L’assessore Turismo Sport Cultura Eventi del Comune di Riccione, Stefano Caldari, che ha partecipato all’ideazione del concept: “Riccione si riconferma un set naturale, una magnete eccezionale per gli artisti che sempre più spesso scelgono le nostre location per produzioni importanti. Le riprese di questi giorni confermano e ci rendono orgogliosi delle nostre tante bellezze. Avere a Riccione importanti produzioni artistiche come queste significa anche promuovere in Italia e all’estero la Perla Verde, dando nuovo impulso al settore turistico e commerciale riccionese“.

Altre notizie
di Simona Mulazzani
di Simona Mulazzani
Interventi del doc Garulli e della sua equipe

La chirurgia riminese eccellenza internazionale

di Redazione
Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
VIDEO
Un paese giovane

Ritorno dal Senegal

di Andrea Turchini