Indietro
menu
trasportati a cesena

Schianto sulla Statale 16, due scooteristi in gravi condizioni

In foto: il T-Max dopo il tremendo impatto @Adriapress
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 26 giu 2020 14:23 ~ ultimo agg. 27 giu 11:55
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Marito e moglie sono stati trasportati all’ospedale Bufalini di Cesena, in condizioni di estrema gravità, in seguito ad un terribile incidente avvenuto sulla Statale 16, al confine tra Cattolica e San Giovanni in Marignano, intorno alle 13.15.

Da una prima ricostruzione, i coniugi (69 anni lui e 68 lei) che viaggiavano in sella ad uno scooterone  Yamaha, modello T-Max, avrebbero per cause ancora in corso d’accertamento centrato in pieno una Alfa Mito, che aveva rallentato e si stava accostando sulla destra per aiutare uno scooterista in difficoltà. Un impatto tremendo, quello tra il T-Max e l’Alfa, che ha fatto letteralmente volare sull’asfalto marito e moglie. A dare l’allarme ai sanitari del 118 è stato il conducente della Mito, un militare della capitaneria di porto, rimasto leggermente contuso.

Data la gravità delle condizioni dei coniugi, il personale medico ha richiesto l’intervento dell’elisoccorso da Ravenna, atterrato direttamente sulla carreggiata. Il più grave dei due è risultato il marito, elitrasportato al Bufalini. La moglie, invece, è partita per il nosocomio cesenate in ambulanza a sirene spiegate. Per l’automobilista un grosso spavento e un colpo di frusta. Lo scooterista in difficoltà, invece, dopo lo schianto si è allontanato come se nulla fosse. La viabilità sulla Statale 16 è ancora interrotta. Sul posto è presente la polizia Locale.

Notizie correlate
di Lamberto Abbati   
FOTO
di Lamberto Abbati