Indietro
menu
cucina e cicchetto

In centro apre Augusta: il ristorante con bottega dei fratelli Raschi

In foto: i fratelli Raschi con la madre
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 8 giu 2020 14:50 ~ ultimo agg. 16:09
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si chiama Augusta – Cucina e Cicchetto la nuova avventura culinaria dei fratelli Gianluca e Gianpaolo Raschi. Dopo il ristorante Guido di Miramare e Il Mare di Guido a Fico Eataly World a Bologna, la bottega apre mercoledì 10 giugno in pieno centro storico, all’angolo tra via d’Azeglio e via Di Duccio, l’antica “via delle ghiacciaie”. A condividere la sfida lo chef Paolo Bissaro.

 

Il nome del locale è un tributo ad Augusta Biotti, la moglie di Guido e la prima cuoca di quello che nacque come chiosco in riva all’Adriatico. Nel locale con giardino annesso (ribattezzato Giardino di Sandra) rivive un’atmosfera anni ’50 e saranno proposti dalle 11 alle 23 i piatti di Guido Lab, ma anche i cicchetti, dove al bicchiere di vino, alla bollicina francese o alla birra fresca alla spina viene associato uno stuzzichino: assaggi di pesce o salumi, sardoncini o seppioline coi piselli.

“L’obiettivo non è portare Guido in città, ma proporre una cucina più di pancia che di testa, ‘popolare’ in quanto figlia della fruibilità giornaliera e alla costante ricerca del buono – spiegano i fratelli Raschi e Bissaro -. L’intenzione è riuscire a lavorare con il Giardino di Sandra almeno otto mesi all’anno e di avere la cucina aperta senza sosta da mattina a sera, sei giorni a settimana, con giorno di chiusura il martedì. Enrico Palazzi, Francesco Zambardino, Alberto Bugli ed Elena Bazzoccbi saranno i perni della sala e dell’enoteca”.

 

Notizie correlate
di Redazione