Indietro
menu
Con il numero di giugno

Con TuttoSantarcangelo in distribuzione mascherine per le famiglie

In foto: il Municipio di Santarcangelo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 10 giu 2020 14:47 ~ ultimo agg. 15:38
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sono 17.800 le mascherine che verranno consegnate a domicilio a tutte le famiglie della città abbinate a TuttoSantarcangelo di giugno. Con il periodico dell’Amministrazione in distribuzione in questi giorni, i santarcangiolesi troveranno due mascherine chirurgiche confezionate per il rispetto delle norme igieniche.

I dispositivi di protezione individuale fanno parte di una dotazione messa a disposizione dei comuni dalla Protezione civile regionale che fa seguito a una precedente distribuzione a domicilio effettuata nel mese di aprile a circa 6.000 nuclei familiari con componenti con più di 65 anni o persone fragili (come ad esempio disabili), nonché famiglie numerose o in difficoltà socio-economica.

La prima uscita del 2020 – quella di marzo, pronta per andare in stampa, è saltata causa coronavirus –si apre con un editoriale della sindaca Alice Parma dedicato alla pandemia e ai provvedimenti assunti dall’Amministrazione comunale durante le varie fasi dell’emergenza sanitaria fino alle misure adottate per la ripartenza delle attività economiche e per l’utilizzo degli spazi pubblici. All’interno del periodico l’approvazione del bilancio di previsione 2020 e il piano triennale dei lavori pubblici, i cantieri in corso – da quello della ciclabile per Santa Giustina agli interventi ormai ultimati al Circolo Tennis – e le pagine culturali. In queste trovano spazio i dati sulla biblioteca digitale e la voglia di lettura durante il lockdown, il Cinquantennale in tre atti di Santarcangelo Festival e la riapertura al pubblico del Museo Storico Archeologico.

In ultima di copertina, infine, il commento dei gruppi consiliari sul bilancio di previsione 2020 approvato dal Consiglio comunale convocato in videoconferenza il 16 aprile scorso.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione