Indietro
menu
Truffa dietro l'angolo

Casa vacanza, le regole per evitare brutte sorprese

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 28 giu 2020 15:43
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un’estate sicura dal punto di vista sanitario ma anche senza rischi per le tasche di chi vuole godersi qualche giorno in una casa – vacanza. Scelta che in questo 2020, anche alla luce delle difficoltà legate all’emergenza covid, molti italiani sembrano prendere in considerazione. Il problema è che la truffa è sempre dietro l’angolo, o meglio, dietro lo schermo di un pc. Così Polizia Postale e delle Comunicazioni, UNC -Unione Nazionale Consumatori- e Subito hanno deciso di mettere nero su bianco qualche indicazione per non incorrere in spiacevoli sorprese.

Tutto parte dal momento della scelta via web della casa per arrivare poi alle fasi di pagamento. Ecco le 8 regole una vacanza in sicurezza:

immagini realistiche, complete e non troppo patinate (per verificare la coerenza e veridicità tra immagini e case, utilizzare un motore di ricerca web di immagini su cui caricare le foto presenti nell’annuncio e controllare che non si tratti di foto da repertorio ma di scatti di una casa reale);

descrizione completa e dettagliata dell’immobile;

contattare l’inserzionista via chat (chiedere informazioni e foto aggiuntive sull’immobile e approfondire con una chiacchierata chiedendo il numero di telefono, possibilmente fisso);

prezzo dell’immobile adeguato;

incontro con l’inserzionista (per verificare che tutto sia regolare, incontrare ove possibile l’inserzionista per una visita della casa e per consegnare l’importo dovuto di persona);

– richiesta e valore caparra;

non inviare documenti personali;

– effettuare pagamenti solo su IBAN o tramite metodi di pagamento tracciato.

Notizie correlate
di Lamberto Abbati   
di Redazione   
FOTO
di Redazione