Indietro
menu
A Cattolica

Mascherina e pistola in mano per rapinare supermercato

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 5 mag 2020 12:12 ~ ultimo agg. 18:07
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il volto era coperto dalla mascherina, non per proteggersi dal virus ma per non essere riconosciuti. Hanno agito in questo modo i due giovani che ieri sera hanno rapinato il Conad Macanno di Cattolica. I due, probabilmente italiani, sono entrati nel market attorno alle 19,30, poco prima delle chiusura e hanno puntato una pistola contro le cassiere intimando di consegnare l’incasso. Dopo aver arraffato 4 mila euro i due sono scappati facendo perdere le loro tracce. In quel momento, oltre al personale, nel negozio c’erano solo pochi clienti.

Indagano i carabinieri intervenuti subito sul posto. Purtroppo il supermercato non è dotato di telecamere di sicurezza. Alcuni testimoni hanno raccontato di avere sentito i due rapinatori parlare tra loro con un accento del sud.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
"Piadina night" il 25 luglio

A Rimini arriva la Notte della Piadina

di Redazione   
VIDEO