Indietro
menu
Nei controlli sui decreti

Un po' di alimentari non basta. Chiusi due minimarket a Riccione

In foto: uno dei mimimarket
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 20 apr 2020 17:01 ~ ultimo agg. 21 apr 12:20
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Due minimarket sono stati multati e chiusi dalla Polizia Locale di Riccione nell’ambito deii controlli sul rispetto delle misure di contenimento della diffusione dell’infezione. Si tratta di due esercizi in via Tasso, gestiti entrambi da cittadini del Bangladesh. In entrambi gli esercizi venivano venduti in maggioranza beni non alimentari e quindi non soggetti alle deroghe previste dalle ordinanze nazionali e regionali sulle chiusure delle attività.

I due negozi, oltre a pochi articoli di genere alimentari, vendono soprattutto articoli turistici e oggettistica. La Polizia Locale di Riccione ha quindi verbalizzato i due titolari, ai quali è stata consegnata una multa da 400 euro, e obbligato alla chiusura i due negozi.

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
di Redazione