Indietro
menu
Il bilancio dell'ultima settimana

Sanzione, denuncia e auto confiscata in un colpo solo. I controlli delle Fiamme Gialle

In foto: un controllo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 18 apr 2020 13:16 ~ ultimo agg. 19:15
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Anche le Fiamme Gialle di Rimini sono impegnate in queste settimane nei diversi fronti del controllo sulle disposizioni anticontagio: l’osservanza delle chiusure degli esercizi commerciali, degli obblighi di permanenza presso i domicili, dei movimenti di persone, dei divieti di assembramento in luoghi pubblici o aperti al pubblico, ma anche al controllo su pratiche anticoncorrenziali di accaparramenti o manovre speculative sui prezzi.

Nell’ambito dei controlli sugli spostamenti, le pattuglie della Guardia di Finanza di Rimini dal sabato di Pasqua al 17 aprile hanno acquisito 325 autocertificazioni e sanzionato amministrativamente 45 persone che sono risultate essersi allontanate dal proprio domicilio senza giustificato motivo.

Una pattuglia ha pure intercettato in località Rivazzurra di Rimini un’autovettura Opel Astra con a bordo un cittadino albanese, il conducente, e una passeggera  peruviana, sanzionati amministrativamente perché viaggiavano sulla stessa auto senza legittime motivazioni. Il conducente è stato denunciato a piede libero perché oltre a guidare senza patente (mai conseguita), si trovava nel territorio dello Stato in violazione delle disposizioni del Testo Unico sull’immigrazione. L’auto, tra l’altro priva di copertura assicurativa e risultata intestata ad una persona deceduta nel 2018, è sequestrata ai fini della successiva confisca.