Indietro
menu
Una petizione online

Rinascita Pubblici Esercizi: un movimento per sostenere il settore

In foto: Giuliano Lanzetti
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 15 apr 2020 19:34
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Su iniziativa dell’imprenditore riminese Giuliano Lanzetti, i ristoratori romagnoli si sono uniti in un movimento apolitico per cercere e sollecitare soluzioni per il  settore. Il gruppo Rinascita Pubblici Esercizi ha creato una petizione online da presentare al governo. Il comparto della ristorazione rappresenta il 12% del Pil. Tra le richieste anche una burocrazia più snella. Rinascita Pubblici Esercizi è in contatto con tutte le associazioni di categoria e realtà imprenditoriali del settore in italia, dalla Toscana alla Lombardia, dall’Emilia alla Liguria che hanno già proposto il loro appoggio.

“Considerando che l’81% delle attività del mondo della ristorazione sono società di persone e rispondono illimitatamente con il patrimonio personale e che le SRL che si sono indebitate hanno fatto firme a garanzia personali e dunque rispondono illimitatamente – spiega Lanzetti, presidente dell’associazione – ci troveremo di fronte a minimo un 50% di fallimenti societari e ad una desertificazione”. “Se non hanno contributi per poterci sostenere che cambino i regolamenti che trattano i fallimenti societari e che vadano a lavorare sulle centrali rischi bancarie per dare una seconda opportunità alle aziende che falliranno a causa del covid-19 avvicinandoci ad un modello americano perché questa crisi ci lascerà senza milioni di imprenditori”.

Il sito con la petizione.

Il documento con le richieste.

Notizie correlate
di Redazione