Indietro
menu
Tante domande senza risposta

La Lega di Misano chiede la convocazione del consiglio comunale

In foto: Veronica Pontis e Marco Sensoli
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 27 apr 2020 13:08 ~ ultimo agg. 13:08
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

A due mesi dall’ultima seduta “la Lega Misano e il suo gruppo Consigliare, chiedono a gran voce al Sindaco Piccioni e alla sua giunta, di convocare immediatamente un Consiglio Comunale per parlare dei problemi di Misano“. Lo si legge in una nota firmata dai consiglieri Veronica Pontis e Marco Sensoli. “Sono tante – dicono – le domande da fare in sede istituzionale che i cittadini e le categorie ci chiedono di rappresentare, non trovando risposte e soluzioni dal Sindaco, dalla Regione e dal Governo. In questi mesi, abbiamo suggerito diverse proposte, alcune accolte, altre non prese in considerazione e per questo vogliamo esercitare il Diritto Costituzionale di rappresentanza nella sede preposta, l’aula dei lavori Consigliari”. I due ricordano che l’aula consigliare misanese è grande è può garantire il distanziamento tra i presenti. Sul turismo – proseguono Pontis e Sensoli – si brancola nel buio, il Governo non da risposte, la Regione latita, il Sindaco aspetta la Regione e intanto i nostri operatori non sanno se affrontare lavori, investimenti e promozione. È necessario affrontare anche altri temi come l’assistenza ad anziani e famiglie in difficoltà, bambini, disabili e riaperture… tanti sono i problemi da affrontare e da chiarire, in modo tale che tutti i consiglieri possano dare risposta ai cittadini che rappresentano. Non possiamo più permetterci di rinunciare ai diritti di rappresentanza costituzionali! Speriamo che il Sindaco sia dello stesso nostro parere.