Indietro
menu
Una estate diversa

Il sindaco Tosi: in spiaggia nella seconda metà di giugno. Le modalità

In foto: la spiaggia di Riccione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 20 apr 2020 12:27 ~ ultimo agg. 18:16
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La vacanza ci sarà ma sarà differente”. A dirlo è il sindaco di Riccione Renata Tosi intervistata questa mattina sulle pagine nazionali del Resto del Carlino (intervento ripreso anche da altri quotidiani nazionali).

Il sindaco della Perla Verde fa il punto sul turismo nella fase due dell’emergenza e ipotizza il possibile assetto delle spiagge nell’estate 2020: “niente mascherine ma distanziamento tra le persone. Ci sarà tanto spazio tra gli ombrelloni e le strutture saranno riorganizzate. Sarà anche una opportunità.” Alla stregua di quanto previsto in Veneto, ci potrebbe essere una prenotazione degli ombrelloni come sistema di controllo delle presenze in spiaggia evitando anche disservizi visto che ci saranno meno aree di ombreggio. Eventi di musica e intrattenimento non ci saranno. “Basta meline su spostamenti e quant’altro – dice – gli imprenditori e le persone devono essere consapevoli delle difficoltà ma nel contempo ci si inventeranno momenti diversi per godere della città.A quando la riapertura delle spiagge? “Nella seconda metà di giugno chiosa il sindaco.

Notizie correlate
di Redazione