Indietro
menu
Con tariffa di consegna fissa

A Riccione taxisti arruolati per le consegne a domicilio

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 10 apr 2020 15:52 ~ ultimo agg. 17:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La Giunta comunale di Riccione ha autorizzato i titolari dei taxi e dei noleggi con conducente all’esercizio dell’attività straordinaria di consegna a domicilio. La Regione Emilia Romagna con l’ordinanza del 25 marzo scorso ha infatti previsto che “i servizi effettuati mediante taxi e noleggio con conducente che sono svolti con modalità atte a garantire la prevenzione del contagio degli operatori e degli utenti, possono essere utilizzati anche per la consegna a domicilio di beni di prima necessità. I Comuni, nell’ambito della propria competenza, possono definire le modalità operative e le tariffe di accesso”.

La Giunta comunale ha quindi deciso di autorizzare i titolari di licenza di taxi e i titolari di autorizzazione di noleggio con conducente del Comune di Riccione ad effettuare, con l’autovettura adibita al servizio pubblico non di linea, il servizio straordinario di consegna a domicilio di beni di prima necessità (farmaci, generi alimentari e generi di prima necessità). “La tariffa che abbiamo individuato come equa all’interno del territorio comunale di Riccione è di 5 euro a consegna – ha detto l’assessore alle Attività Economiche, Elena Raffaelli – Va da sé che il tassametro non potrà essere attivato. Si tratta di un servizio aggiuntivo molto importante per i cittadini che così restano a casa, come è giusto che facciano visti gli obblighi di legge per evitare il contagio, e per i titolari di licenza che anche se penalizzati come tutte le categorie economiche in questo momento di difficoltà trovano un modo per lavorare e aiutare la collettività”.

La tariffa di 5 euro è per una singola consegna. Inoltre, la Giunta ha stabilito che il servizio a domicilio potrà essere richiesto sia dagli operatori economici che vogliano dare questo servizio sia dagli utenti finali. In particolare il servizio comprende il prelevamento dei beni presso il venditore, il carico, il trasporto a mezzo vettura di servizio e il recapito dei beni in prossimità dell’accesso pedonale o carraio del domicilio del cliente finale, evitando contatti personali sia nel momento di prelevamento della spesa, sia nel momento di consegna/pagamento della merce. Importante ricordare si svolge quindi una mera funzione di consegna a domicilio della spesa già preparata dal venditore. Infine gli operatori di taxi o auto noleggio con conducente dovranno essere dotati di mascherina, guanti e gel igienizzante.

Notizie correlate
di Redazione