Indietro
menu
Il presidente a Sky tg24

Bonaccini: restrizioni serviranno ancora. Dal Governo "qualcosa è meglio di niente"

In foto: il presidente Bonaccini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 29 mar 2020 16:24 ~ ultimo agg. 30 mar 11:33
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

“Le restrizioni serviranno ancora per qualche tempo e adesso che si intravede una luce in fondo al tunnel, guai ad abbassare la guardia”. Lo ha detto il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini a Sky Tg24.
“Le cose – ha detto – cominciano a dare segnali positivi, al picco ancora non ci si è. Nella nostra regione negli ultimi tre giorni abbiamo superato i 5.500 tamponi al giorno e ora faremo i test sierologici al personale assistenziali. C’è un numero ancora alto di decessi. La cosa che guardo con più attenzione è il dato relativo agli ingressi al pronto soccorso che è la misura migliore per capire l’andamento e che stanno calando”. (da Ansa)

Sulle misure di sostegno annunciate sabato da Governo (vedi notizia) ha commentato: “Qualcosa è meglio di niente. Non sono quattro miliardi ma quattrocento milioni in più che vengono dati ai Comuni, e non è vero che sono quattrocento milioni per tutta la popolazione: ci sono molti cittadini che non avranno bisogno del buono spesa, perché, per fortuna, si possono ancora permettere di poterla acquistarla da soli”.

Ma tra i beneficiari “credo che vadano esclusi coloro che riscuotono già il reddito di cittadinanza perché hanno già un aiuto dallo Stato. Servirà ben altro ma è certamente un fatto positivo avere qualche risorsa in più”.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Redazione