Indietro
domenica 29 novembre 2020
menu
il provvedimento

Scontri al termine di Cattolica Sm-Real Giulianova: Daspo per 18 tifosi

In foto: repertorio
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 8 feb 2020 17:08 ~ ultimo agg. 9 feb 15:09
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Lo scorso 2 dicembre, al termine di un lungo e complesso lavoro d’indagine condotto dai carabinieri della Tenenza di Cattolica, a seguito degli scontri avvenuti all’esterno dello stadio di Cattolica, al fischio finale di Cattolica SM-Real Giulianova, erano state identificate e denunciate all’autorità giudiziaria 18 persone, appartenenti al tifo organizzato di entrambe le squadre. A distanza di due mesi dall’identificazione, per 9 tifosi cattolichini e 9 supporters abruzzesi è scattato il Daspo della durata di un anno, ad eccezione di un ultrà giallorosso che essendo recidivo non potrà accedere a nessun evento sportivo calcistico per 3 anni.

I provvedimenti sono stati firmati dal Questore di Rimini, Francesco De Cicco: per un tifoso del Cattolica e sei del Giulianova è stato disposto anche l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Al termine del match, giocatosi lo scorso 13 ottobre, due gruppi di tifosi, locali e ospiti, si affrontarono all’esterno dello stadio con bastoni, aste e cinture. Durante i violenti tafferugli volarono anche caschi e bottiglie di vetro.

Altre notizie
Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione