Indietro
menu
Si guarda al futuro

L'aeroporto sfiora i 400mila passeggeri. Nel 2020 aumentano i voli

In foto: l'aeroporto Fellini
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 24 gen 2020 15:31 ~ ultimo agg. 25 gen 12:54
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 1.548
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il 2019 dell’aeroporto Fellini si chiude sfiorando i 400mila passeggeri. Per l’esattezza sono atterrate o partite dallo scalo di Miramare 395.194 persone con una crescita del 28,3% sul 2018 quando si erano fermate a 308mila. Un risultato leggermente superiore alle stime dei mesi scorsi. Si tratta della crescita percentuale più alta in Italia (esclusi i piccoli scali). Nel mese di dicembre, riporta il sito Assaeroporti, i passeggeri sono stati 11.351 con un aumento del 58,6% sullo stesso mese del 2018. La crescita percentuale più consistente nel corso dell’anno si registra per i passeggeri dell’Unione Europea che sono aumentati del 47,3% passando da poco più di 78mila nel 2018 a oltre 115mila nel 2019. Merito dei nuovi collegamenti: Monaco con Lufthansa, Cracovia e Budapest con Ryanair (in aggiunta a Londra, Varsavia e Kaunas attivate nel 2018). Aumenta anche il traffico dall’est Europa. Intanto si guarda al futuro: dalla primavera 2020 arriverà partirà il collegamento con Vienna mentre il volo Rimini – Mosca diventerà giornaliero. Si parla anche di un potenziamento dei collegamenti con la Germania e altre novità potrebbero arrivare attraverso il bando europeo dell’Apt Emilia Romagna per incrementare i turisti esteri sul litorale romagnolo. Alla data di chiusura della gara è arrivata una sola offerta che sarà vagliata da una apposita commissione. Tra le ipotesi, ancora non confermate, quella di un nuovo volo per Bruxelles.