mercoledì 19 febbraio 2020
menu
Verso il voto

Belluzzi (Pd): più risorse per i porti

In foto: Alessandro Belluzzi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 17 gen 2020 18:55
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Non solo garantire le risorse già previste ma aumentarle. Questo il proposito del candidato del Pd alle Regionali Alessandro Belluzzi sui porti del territorio.

Tutte le città della costa della Provincia hanno un porto – scrive – , ognuno con le sue peculiarità, ad esempio, quello di Cattolica oltre ad avere una tradizione marinara di grande prestigio ed una Marina bellissima con due darsene di grande qualità, vede la presenza dei Cantieri Ferretti, un’eccellenza mondiale nell’industria marittima – spiega Belluzzi -.Il primo impegno che mi sento di portare avanti e quello di fare in modo che le risorse messe a bilancio in prospettiva, per i prossimi 5 anni, siano sempre sufficienti a garantire che questi porti siano puliti, sicuri e ordinati, con una priorità nella direzione dei dragaggi. La Regione, nel triennio 2019-2021, ha messo a bilancio oltre 3 milioni e 200 mila euro per la messa in sicurezza dei porti, a Cattolica ad esempio arriveranno circa 600 mila euro, a Riccione oltre 350 mila. Il mio impegno sarà quello di garantire non solo che queste risorse vengano mantenute nei prossimi 5 anni ma lavorerò soprattutto per farle aumentare”.

Secondo Belluzzi “garantire pulizia, ordine e sicurezza significa garantire, innanzitutto, il lavoro per tante persone. Oltre ai lavori di ordinaria manutenzione bisognerà ragionare anche su interventi strutturali che permettano di ridurre sempre di più situazioni di insabbiamento dei porti. Un esempio è la scelta realizzata nel porto di Cattolica dove nell’Agosto 2018 è stato installato e messo in funzione un impianto a eiettori, che sta portando dei risultati molto importanti e che permetterà di scongiurare l’accumulo di sedimenti e mantenere nel tempo una profondità adeguata alle funzionalità del bacino di alaggio e varo.”

Altra priorità, secondo il candidato del Pd, è “continuare sulla scelta da parte della Regione di cercare di ridurre sempre di più l’utilizzo della plastica monouso nel mare, nei porti, nelle spiagge e nei luoghi pubblici. Per il nostro territorio così come nel resto in tutte le locali balneari, il mare e’ una risorsa fondamentale, e questa precisa scelta politica ha un valore enorme, ricordo che per il piano “Plastic Free” la Regione ha messo in campo un investimento di quasi 2 milioni di Euro, con premi ed incentivi per tutte le realtà, pubbliche e private, che sostituiranno – conclude – il monouso con oggetti riciclabili e riutilizzabili.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna