lunedì 24 febbraio 2020
menu
incontro

AirBnb città merce. Sarah Gainsforth presenta il suo libro

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 21 gen 2020 09:24 ~ ultimo agg. 28 gen 14:51
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Airbnb è una piattaforma digitale nata nel 2008 ed è un chiaro esempio dell’impresa digitale del nostro tempo, cresciuta nella mitologia della sharing economy e delle start up americane e nell’orbita della Silicon valley. Oltre alla competizione all’offerta tradizionale alberghiera il suo impatto concorrenziale fa aumentare i prezzi e i canoni di locazione delle case agendo sulla composizione di classe dell’inquilinato e contribuendo alla trasformazione dei quartieri e delle città.

Per tali ragioni spesso ha incontrato l’opposizione degli abitanti e delle amministrazioni di alcune città, che chiedono la normazione e la tassazione del fenomeno. Se guardiamo al caso italiano dove il peso del turismo sul PIL è pari al dieci per cento, il fenomeno Airbnb si inserisce in una più generale riqualificazione dei centri storici che porta all’espulsione dei residenti e ad una sempre maggior messa a valore in senso privatistico degli spazi pubblici.

Rimini conosce un fiorire di questi fenomeni, con la recente riqualificazione sia del centro che delle aree periferiche, oltre al giro di vite delle ordinanze e la mano privata che cala sui luoghi pubblici e condivisi, dalle piazze alle spiagge.

Progetto Scintilla, che da circa 1 anno organizza eventi nel territorio riminese, lancia l’appuntamento per giovedì 23 gennaio, al Bar Lento di Rimini, per parlare dell’argomento insieme alla giornalista Sarah Gainsforth che ha pubblicato il libro “Airbnb città merce”.

“Il fenomeno Airbnb è nella nostra città in espansione – scrivono nella presentazione dell’evento – crediamo che la riconversione del centro, accorpato all’offerta turistica, vedrà un’ulteriore svuotamento dello stesso come è già accaduto in passato per luoghi quali Borgo San Giuliano, che da borgo di pescatori è stato trasformato a residenza per la borghesia dei professionisti e in un luogo-cartolina svuotato degli aspetti di realtà e quotidianità”.

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna