mercoledì 26 febbraio 2020
menu
A Riccione

Affitta un appartamento per le vacanze, poi l'amara scoperta

In foto: Repertorio
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 17 gen 2020 15:21 ~ ultimo agg. 18:23
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Aveva trovato l’appartamento in cui trascorrere le vacanze a Riccione nella piattaforma Marketplace di Facebook, ma purtroppo si trattava di una truffa. Vittima una donna di Roma che a luglio aveva scovato l’offerta, 560 euro per una settimana in un appartamento di via Tevere, in rete. Dopo aver preso contatto con il presunto locatario, aveva versato una caparra di 240 euro. L’amara scoperta solo ad agosto, quando arrivata in vacanza era andata alla ricerca dell’abitazione, accorgendosi che al civico di quel viale non c’era nessun appartamento in affitto.

La truffa era stata ben architettata: il sedicente locatore si era presentato con un falso nome e modi gentili, aveva anche mostrato alla signora la patente, per rendere ancora più credibile la sua identità e quindi la vantaggiosa offerta. Ma è stata proprio quella patente, falsa, ma su cui aveva applicato la sua vera foto a mettere sulle sue tracce i carabinieri, che avevano raccolto la denuncia dalla turista truffata.  Erano stati analizzati anche i movimenti bancari del conto corrente su cui era stata versata l’indebita caparra. Si è così arrivati all’identificazione e alla denuncia di un pregiudicato di origine milanese, classe 73 residente a Casteggio, in provincia di Pavia.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna