Indietro
menu
fondi del MIT

Lavori di adeguamento e nuova scuola a San Giovanni in M.

In foto: la scuola di Montalbano
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 10 dic 2019 14:02 ~ ultimo agg. 14:27
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Lavori in vista per due strutture scolastiche di San Giovanni in Margnano:  è previsto il recupero con adeguamento sismico nel 2020 della Scuola dell’Infanzia di Montalbano  e nel 2021 dell’Asilo Nido comunale. Lavori resi possibili grazie ai finanziamenti messi in campo dal MIT (Ministero Infrastrutture e Trasporti) che ha pubblicato il decreto di approvazione della graduatoria di ammissione a cofinanziamento delle progettazioni dei Comuni che avevano fatto richiesta per accedere al Fondo Progettazione Enti Locali. Su 1663 progettazioni ne sono state ammesse 833 ed San Giovanni in M. è risultato 793°.  Il cofinanziamento delle spese di progettazione per gli interventi si attesta nella percentuale del 65 %.

Questi interventi seguono un altro simile realizzato nella Scuola dell’Infanzia di Santa Maria in Pietrafitta. Le analisi effettuate, infatti, avevano individuato in quell’edificio la maggiore priorità di intervento, ma avevano anche ravvisato l’idoneità statica degli edifici scolastici, che ne ha permesso la regolare riapertura anche per l’anno scolastico 2019/2020.

A seguito dell’approvazione del Programma Triennale dei Lavori Pubblici, avvenuta nello scorso Consiglio comunale, sono stati inoltre programmati gli interventi per il prossimo triennio, che prevedevano già i lavori sulla Scuola dell’Infanzia di Montalbano per il 2020 e quelli sull’Asilo Nido comunale per il 2021, per un investimento complessivo di € 500.000. Tra gli interventi programmati, il più importante riguarda la costruzione della nuova Scuola Primaria, con il progetto “Scuole Innovative” (per il quale il mese scorso è stato conferito apposito incarico a progettisti specializzati nel settore), che prevede la costruzione di una nuova sede, nonché l’adeguamento di quelle preesistenti.

In particolare l’attuale Primaria (che diventerà Scuola Secondaria di 1 grado) verrà adeguata sismicamente nel 2022 per lavori che ammontano ad € 300.000 complessivi, previsti nello stesso Programma Triennale dei Lavori Pubblici.

Già nel corso del 2018, erano stati richiesti finanziamenti allo Stato, ma il bando finanziava prioritariamente scuole in zona sismica 1 (noi siamo in zona sismica 2, quindi con rischio più basso) e sprovviste di idoneità statica, elemento presente, invece, in tutte le scuole marignanesi; ciò haveva comportato il mancato finanziamento delle richieste, per esaurimento dei fondi disponibili. L’attenzione dell’Amministrazione si è concretizzata anche nella verifica, prima dell’inizio del corrente anno scolastico, fatta da un ingegnere terzo rispetto a quanti hanno proceduto alle verifiche ed alla programmazione, per controllare se la normativa era rispettata e tutti gli adempimenti eseguiti. L’esito della verifica ha confermato l’effettivo adempimento degli obblighi di legge ed il permanere dei requisiti per la riapertura.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
di Redazione   
di Roberto Bonfantini   
VIDEO