mercoledì 11 dicembre 2019
menu
Indagine cittadinanzattiva

TARI, nel 2019 si è risparmiato un euro

di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 20 nov 2019 16:48
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Nel 2019 la Tassa Rifiuti, TARI, pagata dai riminesi ammonta mediamente a 286 euro, uno in meno rispetto al 2018 (-0,3%). In Emilia Romagna la cifra si attesta a 274 (-0,8%). E’ quanto emerge dall’osservatorio di cittadinanzattiva. Il capoluogo più caro in Regione è Reggio Emilia con 315 euro seguito da Modena con 293 e Rimini con 286 insieme a Bologna. Nel 2019 in Emilia Romagna si è registrato un calo medio della TARI dello 0,8% con un picco a Cesena del -5,8 (si pagano 253 euro rispetto ai 269 dello scorso anno). Il capoluogo con la Tassa Rifiuti più economica è Ravenna con 247 euro. La media nazionale è di 300 euro.

Per quanto riguarda invece la raccolta rifiuti, il comune di Rimini si attesta al 64,3%, ma i dati di cittadinanzattiva sono relativi al 2017. La produzione procapite, a causa del turismo, è la più alta dell’Emilia Romagna: 736 kg per abitante all’anno.

CAPOLUOGO TARI 2019 TARI 2018 VARIAZIONE %
BOLOGNA € 286 € 286 + 0,0%
CESENA € 253 € 269 – 5,8%
FERRARA € 253 € 258 – 2,2%
FORLÌ € 275 € 279 – 1,5%
MODENA € 293 € 293 + 0,0%
PARMA € 257 € 255 + 0,9%
PIACENZA € 275 € 275 + 0,0%
RAVENNA € 247 € 247 + 0,0%
REGGIO E. € 315 € 313 + 0,6%
RIMINI € 286 € 287 – 0,3%
MEDIA € 274 € 276 – 0,8%

Fonte: Cittadinanzattiva – Osservatorio Prezzi&Tariffe, Novembre 2019

Altre notizie
di Andrea Polazzi
di Redazione
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna